social

Il verdetto del Gambero: un panettiere bresciano è tra i migliori d'Italia

Maurizio Sarioli incoronato nella nuova guida

Un panettiere bresciano nell'olimpo della “Bakery” italiana. Si tratta di Maurizio Sarioli, maestro panettiere di lungo corso e titolare del negozio Il Pane di Maurizio Sarioli in Via dei Musei a Brescia: dà forma al suo talento ormai dal lontano 1986. È quanto emerge dalla nuova guida (sesta edizione) Pane e Panettieri d'Italia del Gambero Rosso, “una preziosa bussola – si legge in una nota – per gli amanti del pane buono, alla scoperta di fornai artigiani che, ogni giorno, portano sulle tavole un pezzo d'Italia”. Il pane di Sarioli, scrive il Gambero, “viene preparato a regola d'arte, frutto dell'uso sapiente di pasta madre e della selezione rigorosa delle farine”.

Un menu da leccarsi i baffi: dalla ciambella di grano duro alla pagnotta con grano saraceno, dal pane di kamut a quello alle patate fino al venostano o a quello arricchito con acqua di mare e grano franto, passando per la torta di segale e agli impasti con farina di mais del Garda. “Ottime le pizze e i croissant, da non perdere i cubi al lievito madre – continua il Gambero – oltre a lieviti per le occasioni festive, incluso un superbo bossolà”.

Le migliori panetterie bresciane

La guida, curata da Annalisa Zordan, celebra il lavoro di Serioli con i Tre Pani, il massimo riconoscimento, uno dei pochi in Italia (in tutto sono 64, con 6 new entry) e in Lombardia, che per la cronaca si conferma regione d'eccellenza con 9 insegne premiate con Tre Pani (su 71 negozi lombardi in guida) e 12 nuovi ingressi: nell'elenco 4 fornerie di Milano e provincia, 2 di Monza, una di Treviglio (Bergamo) e una di Mantova. 

Altri bresciani sono stati inseriti nella “bibbia dell'arte bianca”: con Due Pani si segnalano a Brescia El Forner (in Via Della Noce), gestita dai fratelli Andrea e Paolo Piantoni, e Voglia di Pane (in Via Allegri) guidata da Armando Guerini. In provincia Non Solo Pane a Palazzolo sull'Oglio, gestita da Oscar Pagani, Boccondivino a Vestone di Pietro Freddi, il panificio dei Fratelli Zucchi a Mazzano. A quota Un Pane la forneria Perotti di Lumezzane, oggi nelle mani dei fratelli Maurizio, Roberto e Alessandro Perotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il verdetto del Gambero: un panettiere bresciano è tra i migliori d'Italia
BresciaToday è in caricamento