rotate-mobile
social Lonato del Garda

Chiusa l'autostrada, le ruspe abbattono il cavalcavia: nuovo ponte da 160 metri

Chiusa per una notte l'autostrada A4

Chiusa per una notte l'autostrada A4, tra i caselli di Brescia Est e Desenzano: non è la prima volta, non sarà l'ultima. Questo per consentire i lavori propedeutici alla realizzazione della nuova linea Tav Brescia Est-Verona, la ferrovia ad alta velocità (e alta capacità) che attraverserà tutto il Basso Garda partendo da Mazzano per arrivare fino a Verona, attraversando due regioni, tre province e undici Comuni per un totale di 48 chilometri di percorso (di cui circa 30 in parallelo all'autostrada e 8 in allineamento alla linea ferroviaria).

Il cavalcavia demolito

Nel dettaglio, nella notte tra sabato e domenica è stato demolito il cavalcavia di Campagna, a Lonato, che verrà sostituito con un cavalcavia di nuova generazione che sovrappasserà l'autostrada e la nuova linea ferroviaria. Ruspe al lavoro dal tramonto all'alba, anche stavolta missione compiuta: in contemporanea, a pochi chilometri di distanza, si è proceduto anche al varo, sempre in sede autostradale, della campata centrale del nuovo cavalcavia di Via Stazione, in territorio di Calcinato.

“Il nuovo ponte di Lonato – fa sapere Cepav due, il general contractor della Brescia-Verona – andrà a migliorare e ottimizzare la viabilità stradale: sarà dotato di una strada di categoria F2, ben più larga di quella in esercizio, con una carreggiata di larghezza complessiva di 8,50 metri, composta da due corsie di larghezza 3,25 metri e da banchine pari a un metro. Sono previsti inoltre cordoli esterni di 1,85 metri che ospiteranno i marciapiedi pedonali che l'attuale cavalcavia non possiede”.

Nuovo ponte da 160 metri

Il cavalcavia di Campagna sarà a sezione mista, in acciaio e calcestruzzo, per una lunghezza complessiva di 160 metri, lungo quattro campate. Qualche inevitabile disagio per i residenti, fino alla fine dell'anno: con la strada chiusa il traffico dai primi di maggio è deviato su Via Campagna Franceschini e poi sulla Sp668, in Via Filatoio, a due passi dal centro di Lonato. Impossibile agire diversamente: questo perché alla demolizione dell'attuale cavalcavia seguiranno i lavori di realizzazione della galleria della galleria artificiale di collegamento alla galleria naturale “Lonato”, un “sistema” che complessivamente arriverà a sfiorare gli 8 km di lunghezza (per oltre 200 milioni di euro).

Contestualmente a questo passaggio, Cepav due provvederà allo smantellamento del cavalcavia attuale, all'assemblaggio e al varo del nuovo cavalcavia, tutto compreso: quindi sia le solette di completamento, le asfaltature, le barriere di sicurezza, dei guard rail e della rotatoria posta a nord. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusa l'autostrada, le ruspe abbattono il cavalcavia: nuovo ponte da 160 metri

BresciaToday è in caricamento