rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024

"Light is Life": la Festa delle Luci illuminerà Brescia capitale della cultura

Presentato ufficialmente "Light is Life"

Presentato "Light is Life", la Festa delle Luci: è il grande evento organizzato nell'ambito delle manifestazioni in calendario per Brescia e Bergamo capitali della cultura.  La manifestazione, che si terrà da venerdì 10 a domenica 26 febbraio 2023, illuminerà Brescia dal 10 al 19 febbraio e Bergamo dal 17 al 26 febbraio: le due città diventeranno delle vere e proprie gallerie d’arte a cielo aperto grazie alla presenza delle più significative opere di 17 prestigiosi artisti nazionali e internazionali, tra cui 6 special guest – Angelo Bonello, Chila Kumari Burman, Marco Lodola, Federica Marangoni, Ivan Navarro e Oliver Ratsi.

Light is Life sarà inaugurato a Brescia venerdì 10 febbraio in Piazza Loggia e a Bergamo il 17 febbraio in Piazza Vecchia: a Brescia il testimonial d'eccezione sarà Marcell Jacobs, il doppio campione olimpico di Tokyo 2020 che darà ufficialmente il via all'intera manifestazione.

Light is Life a Brescia

A Brescia l’evento, organizzato in collaborazione con il Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei e ispirato all’esperienza di successo di Cidneon (il festival di light art organizzato dal Comitato Amici del Cidneo nel triennio 2017–2019), coinvolgerà in primo luogo Piazza della Loggia, una delle principali piazze della città, luogo simbolo del Rinascimento bresciano dove sarà allestito un suggestivo 3D mapping che animerà Palazzo della Loggia per tutta la durata della manifestazione. Il percorso del festival accompagnerà quindi il  pubblico verso il Capitolium, il tempio romano situato in Via dei Musei, il decumano massimo dell'antica Brixia romana. Lo spettatore raggiungerà finalmente il cuore dell’evento bresciano, il Castello, fortificazione di origine medievale, arroccata sul colle Cidneo, a ridosso del centro storico. All’interno dell’area del Castello sarà disegnato un percorso con 14 installazioni luminose, tra cui “Hello Goodbye” di Marco Lodola, “Remembering a Brave New World” dell’artista britannica Chila Kumari Burman, “Big ballerina” e “Run Beyond” di Angelo Bonello.

Infine, la luce toccherà anche il Termoutilizzatore di A2A: durante tutta la durata del festival la sua torre dalla caratteristica colorazione azzurra cangiante, progettata da Jorrit Tornqvist, sarà illuminata di blu e avrà sulla sommità uno skylaser puntato verso il Castello.

Light is Life a Bergamo

A Bergamo protagonista di Light is Life sarà la Città Alta attraverso un percorso che partirà da Piazza della Cittadella e terminerà a Palazzo Moroni, toccando alcuni dei principali e più suggestivi luoghi culturali, tra cui la Biblioteca Musicale Gaetano Donizetti, il convento di San Francesco, Piazza Vecchia con il suo Palazzo Nuovo, sede della Biblioteca Civica Angelo Mai, protagonista di un suggestivo 3D mapping, e la Rocca. Lungo questo percorso il visitatore avrà l’occasione di ammirare 12 installazioni luminose, tra cui “Traffic” e “Bed” dell’artista cileno Ivan Navarro, “The time machine” e “Go Up” di Federica Marangoni e “Frame Perspective” di Oliver Ratsi.

La luce toccherà anche la Torre dei Venti, uno dei simboli della città, dal 2010 dichiarata bene di interesse storico artistico e culturale, che diventerà per i visitatori un segno distintivo del festival di Bergamo: l’illuminazione architetturale di grande impatto visivo rappresenterà simbolicamente il faro del progresso di cui la città è da sempre protagonista. 

Le parole del sindaco

"Abbiamo investito molto sul Castello e, nel giro di poco più di un anno, termineranno i cantieri che lo renderanno ancora più fruibile e attrattivo. Uno dei luoghi preferiti dai bresciani, grazie alla sua migliorata capacità di accogliere visitatori e turisti, diventerà un vero e proprio tesoro ritrovato. La Festa delle Luci di A2A, che raccoglie la fortunata eredità di Cidneon poi interrotta con la pandemia, riporterà sul colle Cidneo installazioni luminose di artisti che ne esalteranno la bellezza, ma che lo trasformeranno anche in un imponente mezzo di comunicazione che parlerà un linguaggio nuovo e inclusivo, rivolto alle tante generazioni di bresciani che si arrampicheranno fino in cima per scoprirlo. Il Festival sarà uno dei primissimi eventi ad essere inaugurato nel 2023 e sarà un eccellente biglietto da visita per quel che accadrà durante tutto il resto dell’anno", ha fatto sapere il sindaco Emilio Del Bono.

Video popolari

"Light is Life": la Festa delle Luci illuminerà Brescia capitale della cultura

BresciaToday è in caricamento