Domenica, 26 Settembre 2021
social Gargnano

Lefay raddoppia, il lusso è estremo: apre il maxi-resort da 65 milioni di euro

Il nuovo maxi-resort sulle Dolomiti, a marchio Lefay: 88 camere e 130 dipendenti, un investimento da 65 milioni di euro

Pronto a partire, e ad accogliere ospiti sia in estate che in inverno: sarà infatti aperto tutto l'anno il nuovo maxi-resort, costato la bellezza di 65 milioni di euro, inaugurato il 1 agosto a Pinzolo, nella ski-area di Madonna di Campiglio. Un piccolo “colosso” incastonato tra piste da sci, boschi e montagne, attrezzato con Spa, ristorante di lusso, camere e appartamenti. Tutto a marchio Lefay, il resort (con Spa) di Gargnano, sul lago di Garda, tra i più noti e premiati in Europa e nel mondo.

L'investimento sulle Dolomiti era stato annunciato da tempo: i lavori sono proseguiti senza sosta fino al raggiungimento dell'obiettivo. In tempi record. Il nome del nuovo resort è un omaggio allo storico marchio Lefay, ovviamente, e alla location scelta per la realizzazione, le Dolomiti. Per la cronaca: Lefay Resort & Spa Dolomiti.

Il nuovo maxi-resort

Una struttura importante, di peso. Appena aperta, già occupa più di 130 dipendenti: in alta stagione, entro l'inverno e la prossima estate, diventeranno 150. In tutto sono 88 le suite alberghiere di lusso che compongono il resort: a queste si aggiungono 22 residenze, per semplificare appartamenti, che saranno vendute a partire da 1 milione fino a 3 milioni e mezzo di euro. Ma ne riparliamo tra qualche riga.

Il nuovo maxi-resort, al suo interno, cela una Spa di ultima generazione (con piscine riscaldate) da oltre 5000 metri quadrati, una delle più grandi della zona, se non di tutto il Nord Italia. A questo si affianca il settore “food”, il Lefay Vital Gourmet, che si compone di un ristorante di lusso, il Dolomia, che propone un concept culinario “che valorizza i sapori più autentici del territorio, utilizzando materie prime di stagione abbinate ai gusti e ai profumi delle Dolomiti”, e ancora il ristorante Grual, il Lounge Bar, uno Sky Lounge con fuoco a vista, luci soffuse e paesaggio mozzafiato.

Non solo camere, anche appartamenti

La grande novità, che va oltre la tradizionale struttura alberghiera, del Lefay Resort Dolomiti riguarda, come accennato poco fa, la presenza di 22 residenze che saranno vendute ai clienti. “Si tratta di appartamenti di caratura elevata, con superficie da 100 a 350 metri quadrati – spiega il patron di Lefay, Domenico Alcide, a Bresciaoggi – i cui proprietari potranno usufruire dei servizi alberghieri esattamente come i clienti: nei periodi di mancato utilizzo, potranno metterli a disposizione dell'albergo che provvederà a utilizzarli come camere, riconoscendo loro parte del ricavato”. Un progetto pilota, ma che presto potrebbe essere esteso anche alle strutture Lefay sul lago di Garda.

Ma quanto costa il resort sulle Dolomiti?

Sul sito web del Lefay Dolomiti non mancano offerte e pacchetti speciali. Si va da una notte quasi di prova, a soli 130 euro a persona in una Junior Suite. Fino alle promozioni che durano una settimana, nel periodo di capodanno, a partire da 2900 euro a persona ma con massaggi, colazioni e pure il cenone di San Silvestro (bevande escluse). 

Le previsioni del fatturato sono più che buone: si prevedono almeno 20 milioni di euro l'anno, e circa 60mila presenze ogni dodici mesi. Fosse così, andrebbe addirittura meglio dell'originale: sul Garda il Lefay di Gargnano si ferma “solo” a 50mila presenze annue, con un fatturato di poco inferiore ai 18 milioni e mezzo di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lefay raddoppia, il lusso è estremo: apre il maxi-resort da 65 milioni di euro

BresciaToday è in caricamento