Giovedì, 24 Giugno 2021
social

Libidine, doppia libidine: anche il "bresciano" Jerry Calà si è vaccinato

Doppia dose (e ciclo completato) anche per Jerry Calà, vaccinato a Lonato: da tanti anni è infatti residente a Padenghe

C'è anche Jerry Calà tra i vaccinati bresciani. Il celebre showman, che tra l'altro compirà 70 anni il prossimo 28 giugno, ha completato il ciclo delle somministrazioni ricevendo la seconda dose un paio di giorni fa. Obiettivo raggiunto, e subito condiviso sui social. Jerry Calà, ricordiamo, da anni è residente a Padenghe: per questo è stato vaccinato all'hub di Lonato, gestito da Asst del Garda.

“Finalmente posso dirlo – spiega Calà con un sorriso – Sono maggiorenne e vaccinato. L'avevo annunciato: non vedevo l'ora di farlo. Adesso possiamo ricominciare a vivere”. Ha ricevuto la doppia dose, e come da prassi ha ricevuto la documentazione che conferma la sua immunizzazione: “Aspettando il green pass, questo è un buon inizio”, continua l'attore.

Jerry Calà vaccinato a Lonato

Strani incroci del destino. “La cosa curiosa – dice ancora Calà – è che proprio al palazzetto di Lonato, il 5 gennaio del 2020, in occasione della Fiera avevo messo in scena il mio ultimo spettacolo, prima che scoppiasse la pandemia. Era stato come un improvviso giù il sipario: ma adesso il sipario è pronto a rialzarsi”.

Insieme agli amici Puccio Gallo e Yudi Bueno, Jerry Calà gestisce il celebre Sestino Beach di Desenzano del Garda. “Aspettatevi grandi sorprese – ammette – perché non appena il coprifuoco ce lo permetterà torneremo a fare spettacolo, magari anticipando la cena”. Anche il Sestino ha riaperto con la zona gialla, dopo il lungo lockdown. Con una formula inedita (e obbligata): aperto no stop dalla mattina alla sera, adesso fino a pochi minuti dalle 23.

La campagna vaccinale in Lombardia

Intanto la campagna vaccinale in Lombardia prosegue spedita. Al 21 maggio si contano 5,193 milioni di somministrazioni totali, di cui 3,576 milioni di prime dosi e 1,617 milioni di richiami. I sieri utilizzati: al 68,1% Pfizer, al 22,39% AstraZeneca, all'8,23% Moderna e 1,27% Janssen. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate 89.702 dosi, la prima regione in assoluto: seguono la Campania con 63.228 dosi somministrate, il Lazio con 47.907, il Veneto con 42.460, la Sicilia con 41.252.

Come sta andando in provincia di Brescia

In provincia di Brescia il 40,81% della popolazione vaccinabile risulta immunizzata almeno con una dose. In tal senso, il Comune più immunizzato è Paspardo, dove il 62,48% della popolazione ha già ricevuto la prima dose: seguono Lozio (57,41%), Saviore dell'Adamello (56,58%), Magasa (54,74%) e Cevo (54,12%). Il paese con meno vaccini è invece Prevalle, dove solo il 29,42% della popolazione ha ricevuto almeno una dose: appena sopra ci sono Calvagese (30,94%), Sirmione (31,25%), San Gervasio (31,33%) e Comezzano Cizzago (31,42%). A Brescia città i vaccinati con almeno una dose sono il 44,28%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libidine, doppia libidine: anche il "bresciano" Jerry Calà si è vaccinato

BresciaToday è in caricamento