rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
social Ospitaletto

Il fatturato consolidato del Gruppo Sabaf: nel 2022 utile netto a 15,2 milioni di euro

Fatturato in lieve calo dopo il record del 2021

Il fatturato si attesta a 253,1 milioni di euro, in lieve calo rispetto al record storico del 2021 (263,3 milioni), così come gli altri indicatori: margine operativo lordo (ebitda) a 40,1 milioni (erano 54,1 milioni nel 2021), risultato ante oneri finanziari (ebit) a 21,9 milioni (erano 37,5 milioni nel 2021). Ma il bilancio si conclude comunque con un risultato netto positivo, pari a 15,2 milioni di euro (23,9 milioni nel 2021). Sono i numeri del consolidato 2022 del Gruppo Sabaf, appena approvato (poche settimane fa erano stati annunciati i risultati preliminari).

"Il 2022 - si legge in una nota dell'azienda - è stato un anno caratterizzato da due velocità. Nel primo semestre è proseguita la crescita post-pandemia, nel secondo semestre si è registrato un assestamento. Nella seconda metà dell'anno la domanda ha iniziato a flettere e le imprese hanno fortemente ridotto gli stock, tendenza che ha coinciso con un sensibile rialzo dei prezzi dell'energia e delle materie prime. I risultati del 2022, soddisfacenti in termini di ricavi e marginalità ma inferiori a quelli del 2021, sono l'espressione di questi fattori".

Sabaf nel 2022

Fondata nei primi anni Cinquanta, Sabaf è storica azienda bresciana (quartier generale a Ospitaletto) oggi considerata tra i primi produttori mondiali di componenti per elettrodomestici. La produzione si articola su tre linee principali: componenti per la cottura a gas (rubinetti e bruciatori), cerniere e componenti elettronici. Il Gruppo Sabaf ha chiuso l'esercizio 2022 con ricavi di vendita a 253,1 milioni di euro, inferiori del 3,9% rispetto ai 263,3 milioni conseguiti nel 2021 (anno che ha rappresentato il record storico aziendale). L'ebitda come detto è stato di 40,1 milioni di euro, l'ebit di 21,9 milioni, l'utile netto di 15,2 milioni: nel corso dell'anno è stato generato un cash flow operativo di 24,3 milioni di euro. 

I numeri del gruppo

Nel 2022 il Gruppo ha investito 20,9 milioni di euro, principalmente in Turchia (dove è stata avviata una linea integrata per la produzione di cerniere per lavastoviglie), in India dove è iniziata la produzione di componenti gas e in Messico, dove sono continuati i lavori per la costruzione dello stabilimento di San Luis Potosi. Sabaf nel 2022 ha annunciato l'ingresso nel mercato dei componenti per la cottura a induzione: il 3 ottobre 2022 la capogruppo Sabaf Spa (fatturato di 119,1 milioni di euro) ha sottoscritto un accordo per acquisire al 100% Pga srl, società di Fabriano (Ancona) operativa da oltre 25 anni nella progettazione e assemblaggio di schede elettroniche per elettrodomestici. Il Gruppo Sabaf impiega oltre 1.500 dipendenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fatturato consolidato del Gruppo Sabaf: nel 2022 utile netto a 15,2 milioni di euro

BresciaToday è in caricamento