rotate-mobile
social Marcheno

Gruppo Migal, shopping milionario: acquisite 3 aziende

Conclusa l'acquisizione di tre aziende

Continua lo shopping del Gruppo Migal - fondato nel 1983, quartier generale a Marcheno - con una triplice acquisizione conclusa in questi giorni. Il gruppo bresciano, guidato dalla famiglia Mingotti e tra i leader europei nella ingegnerizzazione, design, produzione e lavorazione di componenti in materiali non ferrosi come ottone, rame e allumino, ha completato l'acquisizione della Pressofusioni Comero di Casto e della Svea Stampi di Lavenone, di proprietà della famiglia Niboli, e della Coccoli di Gardone Valtrompia, anch'essa facente riferimento alla medesima famiglia.

Pressofusione Comero di occupa della lavorazione di alluminio con la tecnologia della pressofusione, mentre la Svea Stampi è specializzata nella produzione di stampi sia per il settore della plastica che per il settore dell'alluminio. L'acquisizione della Coccoli va invece a rafforzare l'attività delle lavorazioni meccaniche: già nel settembre di due anni fa, Migal aveva acquisito TMV, società bresciana produttrice di componentistica in lamiera tranciata e piegata.

Il Gruppo Migal

Fondato nel 1983, come detto il Gruppo Migal è oggi uno dei leader europei nella produzione e lavorazione di componenti in materiali non ferrosi, dedicandosi a diversi settori tra cui acqua, gas ed elettrico: nel portfolio non mancano clienti importanti come ABB, Honeywell, Schneider e Siemens solo per citarne alcuni. Nel 2021 il fatturato del gruppo ha superato i 123 milioni di euro: a seguito delle acquisizioni effettuate (TMV, Coccoli, Pressofusione Comero e Svea Stampi) il fatturato pro-forma di Migal dovrebbe raggiungere e superare i 170 milioni di euro, con un ebitda (margine operativo lordo) stimato in 25 milioni di euro.

Nell'estate del 2021 il fondo di private Equinox ha fatto il suo ingresso, con una quota di maggioranza (60%) nel capitale del Gruppo Migal. "Le operazioni realizzate - spiega Luca Mingotti, ad del gruppo Migal - rientrano perfettamente nel piano strategico elaborato insieme ai nostri consulenti di CP Advisors e al nostro partner Equinox. Le acquisizioni rappresentano i primi tasselli necessari rivolti all'ampliamento della gamma di servizi offerti, che genererà nell'immediato futuro importanti sinergie di ricavo e di costi". 

Gli advisor coinvolti

CP Advisors, con il team guidato da Salvo Mazzotta e Giovanni Nucera, già accanto alla famiglia Mingotti per la cessione ad Equinox, ha assistito Migal in qualità di advisor finanziario anche nella triplice acquisizione: lo Studio legale Pedersoli, con Alessandro Marena e Leo Belloni, ha assistito Migal in qualità di advisor legale, e Kpmg con Lorenzo Brusa e Massimo Agnello rispettivamente per la due digilence finanziaria e fiscale. La famiglia Niboli è stata assistita, invece, per gli aspetti finanziari e legali da Andersen di Milano (Guido De Vecchi, Serena Quaranta, Francesco Inturri, Andrea Ferrandi e Carlo Riso), mentre la famiglia Coccoli dallo Studio Maruggi di Brescia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo Migal, shopping milionario: acquisite 3 aziende

BresciaToday è in caricamento