rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
social San Zeno Naviglio

Assunti 50 nuovi autisti, bonus da 5mila euro e stipendio da 3.500 euro al mese

Obiettivo raggiunto, assunti 50 nuovi autisti

Saranno pagati fino a un massimo di 3.500 euro netti al mese, con bonus immediato in busta (al momento dell'assunzione) di 5mila euro, ma che diventano 6mila per i candidati possessori delle certificazioni Adr (per il trasporto di merci pericolose): è la carica dei 50 nuovi autisti che verranno assunti dalla Germani Spa, l'azienda di trasporti - quartier generale a San Zeno Naviglio - che alla fine di giugno aveva pubblicato un corposo annuncio sul quotidiano Bresciaoggi, e in pochi giorni era stata tempestata di telefonate.

L'annuncio di lavoro

Così recitava l'offerta di lavoro: "Germani Spa assume 50 autisti da integrare nel proprio organico. Verranno loro affidati autoarticolati nuovi di fabbrica con dotazioni di comfort e sicurezza di ultimissima generazione. Si offre possibilità di lavoro su base giornaliera o con trasferte prolungate, stipendio netto da 2.800 a 3.500 euro al mese. La proposta è valida dall'1 luglio al 31 luglio 2022: le assunzioni effettuate nel suddetto periodo beneficeranno di un premio pari a 5mila euro. I candidati possessori delle certificazioni Adr avranno diritto a un premio pari a 6mila euro. Disponibilità per appuntamenti anche nelle giornate di sabato e domenica".

I candidati

Obiettivo raggiunto, così pare: i 50 nuovi autisti sono stati individuati e selezionati, pronti a partire già nelle prossime settimane. Tra i camionisti neoassunti, meno di uno su tre è bresciano, circa il 30%: tutti gli altri (il 70%) provengono da fuori provincia, prevalentemente dal Meridione. E potrebbe non essere finita qui: già si vocifera di una seconda chiamata alle armi, anzi alla guida, per altri 50 nuovi autisti da assumere entro l'inizio del nuovo anno.

La Germani Spa

La Germani Spa è una delle aziende leader sul mercato nazionale per il trasporto su gomma di sostanze chimiche liquide e solide, rifiuti industriali pericolosi e non pericolosi, gas criogenici. Il quartier generale come detto è a San Zeno Naviglio, in un'area di oltre 40mila metri quadrati: sedi distaccate anche a Viggiano (in Basilicata) e ad Arquata Scrivia (in Piemonte). 

La storia dell'azienda inizia nel 1965, quando il fondatore Faustino Ferrari avvia un'attività di autotrasporto su gomma per conto terzi, affiancato dal nipote Daniele dopo 10 anni. Nella seconda metà degli anni Novanta entra a far parte del management anche Mauro Ferrari, figlio di Faustino: oggi è alla guida dell'azienda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assunti 50 nuovi autisti, bonus da 5mila euro e stipendio da 3.500 euro al mese

BresciaToday è in caricamento