social

Quali sono le migliori pasticcerie bresciane per il Gambero Rosso

La Pasticceria Veneto di Iginio Massari così buona da essere fuori classifica: altri due locali bresciani al top in Italia, altre citazioni d'eccellenza in tutta la provincia

Una torta della Pasticceria Veneto di Iginio Massari

Finalmente svelata l'edizione 2021 della guida Pasticceri&Pasticcerie del Gambero Rosso: in occasione del decennale – la prima venne pubblicata nel 2011 – la grande novità riguarda le Tre Torte d'Oro, il riconoscimento speciale che celebra il maestro bresciano Iginio Massari, l'unico in Italia a riceverlo, “il primo – si legge – ad aver dato spessore internazionale alla pasticceria italiana”.

La provincia più dolce

Fuori classifica, fuori concorso: troppo bravo (e troppo buoni i suoi prodotti) per gareggiare insieme agli altri. Ma il panorama nostrano resta forte, fortissimo: due le pasticcerie che si meritano comunque il massimo riconoscimento delle Tre Torte. Sulle sei totali in tutta la Lombardia, la provincia di Brescia è la più rappresentata insieme a Milano (ma diventa la prima, se consideriamo Massari).

Le migliori pasticcerie bresciane

In vetta alla graduatoria, senza rivali, Iginio Massari e la sua Pasticceria Veneto, unico locale a meritarsi le Tre Torte d'Oro. Ma tra le migliori proposte d'Italia, con Tre Torte, ci sono anche la Pasticceria Roberto di Erbusco e il Dolce Reale di Montichiari. Queste le pasticcerie bresciane con Due Torte: Sirani a Bagnolo Mella; Bedussi, Garzoni, Piccinelli e San Carlo a Brescia; Nazzari a Iseo; Chantilly a Lumezzane; Creazioni e Di Novo a Manerba del Garda; Andreoletti a Offlaga.

Tra i top di gamma, con Una Torta, anche la pasticceria L'Elite di Cologne. Non da meno la menzione speciale per Federica D'Alpaos, pastri chef del ristorante Lido 84 di Gardone Riviera. Come già per le altre guide del Gambero, migliori ristoranti compresi, per quest'anno niente voti ma solo i simboli, le Torte, a cui si aggiunge anche una segnalazione per i servizi di delivery, causa pandemia un settore non più trascurabile in tutti gli esercizi.

Il decennale di Pasticceri&Pasticcerie

“Un traguardo importante per Pasticceri&Pasticcerie – fa sapere il Gambero Rosso – anche se mai ci saremmo aspettati di festeggiare il decennale in un contesto così complesso. Impossibile fare previsioni azzardate, in un momento come questo: le certezze però sono ancora tante. Una su tutte la rassicurante presenza di tanti grandissimi pasticceri, che hanno continuato, quando permesso, a sfornare delizie per portare gioia nelle case dei colosi di tutta Italia”. Tra questi, ancora, Iginio Massari, definito un gentiluomo: “Nel pieno della tempesta lombarda ha donato tre respiratori all'ospedale di Brescia e lanciato una raccolta fondi su Facebook”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quali sono le migliori pasticcerie bresciane per il Gambero Rosso

BresciaToday è in caricamento