Le vere origini della Festa della Donna

Sapete quando e come è nata la ricorrenza dell'8 marzo, che tutti oggi conoscono come Festa della Donna? La vera storia comincia dalle lotte delle donne americane

Mancano pochi giorni all'otto marzo, la festa internazionale della donna: quest'anno, almeno in Italia, sarà inevitabilmente più “silenziosa” per via dei numerosi eventi che sono stati annullati a seguito dell'emergenza sanitaria legata al coronavirus. Ma quali sono le vere origini della Festa della Donna? Di sicuro in tanti la celebrano ogni anno, ma è altrettanto certo che siano tanti anche quelli che non sanno bene quale sia la storia che si porta alle spalle.

Storia e origini della Festa della Donna

Il dibattito sulle origini è ancora aperto, ma comunque unito da un solo e comune denominatore: le lotte operaie a cavallo tra il XIX e il XX secolo, la repressione di una manifestazione di lavoratrici del tessile a New York, scioperi e incidenti a Boston e Chicago, il purtroppo celebre incendio della fabbrica Triangle, ancora a New York, dove persero la vita 146 lavoratori, tra cui 123 donne.

Le prime celebrazioni in America

Fu proprio negli Stati Uniti che nel 1908 venne celebrato il primo Woman's Day, il “giorno della donna”, su indicazione del congresso dell'Internazionale socialista (circa un anno prima) a cui parteciparono tra le altre Rosa Luxemburg e Clara Zetkin (e tra gli uomini anche Vladimir Lenin). La data dell'8 marzo è ancora più recente: venne infatti ufficializzata alla Conferenza internazionale delle donne socialiste del 1921, esattamente dieci anni dopo l'incendio alla Triangle, e inizialmente definita come “Giornata internazionale dell'operaia”. L'abitudine di donare una mimosa risale a poco più di mezzo secolo fa: in Italia si è diffusa a macchia d'olio a partire dal 1946.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Festa della Donna, oggi

Immersi nella frenesia della nostra quotidiana modernità è inevitabile negare che le gloriose origini della celebrazione internazionale siano ormai sbiadite nella memoria dei più. Sarebbe bello allora dedicare un pensiero a chi ha lottato e chi continua a lottare, per l'emancipazione femminile (e perché no per quella di tutta l'umanità). Ma per chi volesse stare più “leggero”, non è peccato immaginare di fare un piccolo regalo almeno alle donne della nostra vita, mamme e fidanzate, nonne e sorelle. Per curiosare (e farsi venire qualche idea) basta poco, anche un solo clic.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • Tragico gesto estremo: giovane uomo muore suicida a 38 anni

  • Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

  • Positivo al coronavirus: altra classe in quarantena, tampone per tutti i compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento