rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
social Toscolano-Maderno

Terremoto e frana, il paese isolato: così i civili saranno evacuati in battello

Si avvicina al gran finale la maxi-esercitazione Vardirex

Proseguirà ancora per qualche giorno, sul lago di Garda, la maxi-esercitazione Vardirex 2021, acronimo di Various Disaster Relief Management Exercise, che dal 15 novembre scorso vede impegnati centinaia di uomini e decine di mezzi per la simulazione di varie situazioni di emergenza, coinvolgendo in particolare le truppe Alpini dell'Esercito italiano e i tecnici e i volontari della Protezione civile, sempre legate alle Penne nere.

Il programma non è cambiato: come già annunciato dal Comune di Toscolano Maderno – che di fatto è l'epicentro di questa esercitazione – si prevede un evento sismico simulato, una successiva alluvione e infine il guasto alla diga del Ponte Cola, a Valvestino. Sarà mercoledì 24 novembre la data più importante di queste due settimane (che si concluderanno nel weekend, fino al 28).

Terremoto e frana: il paese isolato

E' quello infatti il giorno clou, quando andrà in scena l'esercitazione delle esercitazioni: a causa di un terremoto (ovviamente finto: anche se qualche giorno fa la terra ha tremato per davvero) tutto il paese di Toscolano Maderno rimarrà isolato, a causa di due frane che bloccheranno la strada Gardesana. Per questo fin dalle 10 del mattino si provvederà all'evacuazione di alcuni civili, che saranno trasportati a bordo di un battello della Navigarda, partendo da Maderno (in tal senso anche l'Autorità di Bacino ha interdetto le zone demaniali e lo specchio d'acqua adiacente all'imbarcadero, per tutta la durata delle operazioni).

Nel frattempo, oltre a frane e terremoto, altri uomini e mezzi saranno impegnati per via dell'esondazione del torrente Toscolano, a cui seguirà un guasto nella gestione dei flussi d'acqua per la diga di Ponte Cola. Su questo fronte, oltre a militari e volontari a terra, saranno impegnati anche corpi speciali come subacquei e alpinisti. 

La maxi-esercitazione Vardirex

Il tema di Vardirex, giunta alla sua quarta edizione, è l'azione in concorso delle forze armate con i volontari della protezione civile, nella condotta di operazioni a seguito di più eventi calamitosi che determinano uno scenario emergenziale. L'esercitazione punta a consolidare e mantenere una sinergica capacità di risposta alle situazioni emergenziali tra la componente dell'Associazione nazionale alpini (Protezione civile Ana) e le truppe alpine dell'Esercito italiano. Oltre a Toscolano sono stati coinvolti anche altri paesi vicini, come Salò: a Cunettone è stato allestito uno dei campi base. Altre esercitazioni Vardirex sono in corso anche in provincia di Monza e Brianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto e frana, il paese isolato: così i civili saranno evacuati in battello

BresciaToday è in caricamento