Venerdì, 18 Giugno 2021
social

Hotel, spa, ristorante gourmet e panorama bar: è il nuovo sogno extra-lusso del Lago di Garda

Ha aperto i battenti il nuovo hotel a 5 stelle Eala di Limone sul Garda: suite da 1.500 euro a notte, ristorante gourmet, area wellness e panorama bar

L'hotel Eala di Limone sul Garda

La stagione del lago di Garda riparte nel segno dell'extra-lusso: non sono solo le maxi-ville (anche in vendita), gli appartamenti e il boutique hotel del resort Eden di Gardone Riviera a fare notizia. A pochi chilometri di distanza, arroccato sulla montagna e affacciato direttamente sull'acqua, ha aperto a Limone del Garda il nuovo hotel a 5 stelle “Eala”, gestito dalla famiglia Risatti, volto plurigenerazionale dell'ospitalità sul Benaco.

Il nome Eala viene dalla lingua celtica, e rappresenta il cigno reale, che avrebbe la capacità di interpretare i sogni. “Il cigno, che da tempi immemorabili dimora sulle rive protette del Garda – fanno sapere i Risatti – simbolo di purezza, amore sincero ed eleganza assoluta è la fonte di ispirazione del nostro nuovo paradisiaco hotel di lusso”.

Un investimento da oltre 20 milioni di euro

Per la cronaca, niente bambini: “L'offerta e la filosofia di Eala sono rivolte a ospiti adulti, di età superiore ai 16 anni, che potranno trovare così un rifugio di pace e tranquillità”. La struttura si sviluppa con suites, due ristoranti, un servizio di spa e wellness, perfino un medical centre di medicina omotossicologica (detossificazione e drenaggio). L'investimento complessivo supera i 20 milioni di euro.

Anche le suites sono ispirate a nomi della cultura celtica: Albus, Nemos, Alisia, Argantos, Awen. Si va dalla “junior suite”, circa 40 mq con bagno open space e terrazza vista lago, prezzo da 305 euro a notte, fino alla “royal suite”, che invece si sviluppa per oltre 300 mq (tra spazi interni, terrazza e giardino con piscina privata), bango turco, vasca e sauna panoramica (a partire da 1.500 euro a notte).

La maxi-area wellness e il medical centre

Negli spazi comuni, non è da meno l'area wellness: è attrezzata con due piscine coperte e una esterna, sauna mediterranea e finlandese (quest'ultima panoramica), percorso idromassaggio, docce emozionali, area fitness da 80 mq, trattamenti con i cristalli ed esperienze all'aperto, in giardino. Sul fronte del “medical centre”, sarà attivo come detto uno studio medico omotossicologico, con lo scopo di liberare l'organismo dai fattori tossici stimolando gli organi emuntori (reni, fegato, intestino, polmoni e pelle). Si va dalla singola visita a trattamenti più completi. In loco sarà possibile eseguire anche tamponi anti-Covid e test sierologici.

L'offerta gastronomica: 2 ristoranti e un bar

Infine, la ristorazione. L'offerta gastronomica di Eala sarà seguita dallo chef stellato Alfio Ghezzi, con due ristoranti aperti anche al pubblico esterno (ma solo su prenotazione). Il “fine dining” Senso, aperto solo a cena, rilancia con cucina gourmet e un menu degustazione tutto dedicato al lago di Garda, ma non per tutti i portafogli: 130 euro a testa solo i piatti, altri 60 per la degustazione di 5 vini abbinati. Sarà invece più popolare il Bistrot, che propone piatti più “social” a pranzo (come il Garda Fish Burger, insalate, verdure alla griglia, primi piatti lacustri e classici italiani) e comunque di alto livello a cena (pesce e crostacei, caviale, carni e dessert). Operativo anche un Panorama Lounge Bar. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hotel, spa, ristorante gourmet e panorama bar: è il nuovo sogno extra-lusso del Lago di Garda

BresciaToday è in caricamento