rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
social San Zeno Naviglio

L'azienda bresciana che regala 600 euro (netti) a tutti i suoi dipendenti

Lo annuncia l'azienda in una nota

Tutti i dipendenti italiani del gruppo internazionale Duferco, che opera da oltre 40 anni nella penisola, nel corso del 2023 potranno usufruire di un bonus economico per far fronte ai rincari dovuti alla crisi energetica e alla spinta inflazionistica. Lo rende noto la stessa azienda in una nota: l'iniziativa consentirà ai dipendenti di usufruire di 600 euro netti in buoni acquisto spendibili presso supermercati e distributori di carburante, grazie a un investimento di circa 1 milione di euro.

"L'obiettivo è quello di affiancare i dipendenti anche in un momento storico non particolarmente favorevole dal punto di vista economico e finanziario - spiega Antonio Gozzi, presidente di Duferco Italia Holding - In un contesto come quello attuale, abbiamo voluto cogliere l'opportunità prevista all'interno del Decreto Aiuti bis, dando un contributo concreto per fronteggiare il caro vita".

Il progetto di welfare

Il progetto coinvolge oltre 1.600 lavoratori distribuiti nelle diverse sedi italiane e si inserisce in un modello aziendale "che considera la sicurezza e il benessere dei propri dipendenti elementi essenziali per il raggiungimento degli obiettivi di business". Tra le diverse "azioni di welfare" ricordiamo i programmi di formazione, sviluppo professionale, investimenti in sicurezza, iniziative di prevenzione a favore della salute dei dipendenti.

Il gruppo Duferco

Duferco Group è una holding internazionale che sviluppa business diversificato nell'ambito del settore siderurgico, energetico e shipping (trasporti e spedizioni). Nasce nel 1979 e oggi è operativo in oltre 20 Paesi nel mondo: in Italia è rappresentata da Duferco Italia Holding, di fatto la seconda azienda bresciana per fatturato (2,8 miliardi di euro nel 2021: controlla anche la Duferco Travi e Profilati di San Zeno Naviglio). Il gruppo Duferco conta oggi un fatturato di oltre 40 miliardi di dollari e circa 2.500 dipendenti in tutto il mondo (1.600 circa in Italia): sono 9 gli impianti produttivi distribuiti tra Italia, Francia e Danimarca, con una capacità di oltre 1 milione di tonnellate di acciaio prodotte e lavorate all'anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'azienda bresciana che regala 600 euro (netti) a tutti i suoi dipendenti

BresciaToday è in caricamento