menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scapoli e zitelle, alla riscossa: in provincia c'è anche il "paese dei single"

A Desenzano del Garda (quasi l'unico in provincia) ci sono più celibi e nubili che coniugati: ma qual è il segreto del (presunto) paese dei single?

Un altro curioso primato statistico per Desenzano del Garda: numeri alla mano non è soltanto il paese delle escort di lusso, ma è anche una delle poche cittadine della nostra provincia – c'è anche la vicina Sirmione, ma in tono minore – dove sono più numerosi i celibi e i nubili rispetto ai coniugati (e chissà che le due cose, escort e non sposati, non siano collegate). Ironia a parte, il dato è incontrovertibile: ma non può essere ridotto a un semplicistico “paese dei single”, quanto piuttosto a una particolare tendenza della comunità desenzanese (che di fatto potrebbe essere un'anticipazione di quello che succede non solo in Italia ma anche nel mondo: sempre meno coppie “a contratto”, e più conviventi senza vincoli di questo tipo).

I numeri del "paese dei single"

Ma veniamo ai numeri, appunto: sulla base dei dati Istat aggiornati allo scorso anno, a Desenzano si contano 11.703 coniugati contro 12.394 celibi e nubili, oltre il 10% in più. E se a questi aggiungiamo anche i 1.272 divorziati e i 1.835 vedovi, la platea dei potenziali single si amplia ancora: così facendo, gli “attualmente coniugati” di Desenzano di fatto sono solo il 42% del totale, meno di uno su due.

Per l'Istat, ricordiamo, nella casella dei “coniugati” sono compresi anche uomini e donne, uomini e uomini e donne e donne che hanno deciso di celebrare il proprio rapporto con una unione civile, e quindi non solo chi ha celebrato un matrimonio. Solo Sirmione, dicevamo, presenta lo stesso andamento con 3.772 celibi e nubili contro 3.493 coniugati (con una differenza di circa 8 punti percentuali).

La situazione nei Comuni vicini

Ma come detto sono casi più unici che rari, e in tutta la provincia. A partire dai Comuni nei dintorni di Desenzano: a Salò sono 4.783 i coniugati contro 4.233 celibi o nubili, a Lonato 7.615 coniugati contro 7.340 celibi o nubili, a Manerba 2.455 contro 2.367, a Padenghe 2.114 contro 2.052, a San Felice 1.573 contro 1.471, a Polpenazze 1.251 contro 1.168, a Moniga 1.172 contro 1.102, a Soiano 861 contro 821.

La situazione in provincia

Al di là del dato solo gardesano, la stessa proporzione si replica anche negli altri Comuni della provincia bresciana. Solo per citarne alcuni, cominciando dal capoluogo e a seguire con gli altri paesi più popolosi del territorio nostrano: a Brescia sono 88.553 i coniugati e 85.900 i celibi o nubili, il 3% in più i primi rispetto ai secondi; a Montichiari 12.241 coniugati contro 11.335 celibi o nubili, il 7,4% in più: a Lumezzane 10.353 coniugati contro 9.431 celibi o nubili, quasi il 9% in più.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento