Sabato, 25 Settembre 2021
social Moniga del Garda

Studenti, pensionati e casalinghe: la chiamata del Garda per la vendemmia

Una trentina le posizioni aperte per la vendemmia

“Volenterosi vendemmiatori cercasi per la raccolta uve annuale”: è con questa breve nota che la storica azienda vinicola Costaripa di Moniga del Garda lancia, anche per il 2021, la chiamata alle armi per la vendemmia delle prossime settimane. L'annuncio è rivolto in particolare a giovani maggiorenni, studenti e disoccupati, ma anche a pensionati a casalinghe. La prima raccolta dovrebbe cominciare dopo la metà di agosto, per le uve da spumante.

Vendemmia 2021: come candidarsi

Per l'annata 2020 erano previste una trentina di posizioni aperta. Anche quest'anno, comunque, ai vendemmiatori verrà proposto un contratto a tempo determinato per la durata della vendemmia. Le candidature sono ancora aperte: gli interessati possono fare domanda direttamente online, inviando carta d'identità e codice fiscale (fronte e retro) e numero di cellulare per eventuale ricontatto a r.signorini@costaripa.it. Per informazioni 0365 502010.

Breve storia delle cantine Costaripa

La storia di Costaripa comincia nel lontano 1928, “dalla passione profonda – si legge – di un uomo che vivendo in un territorio a storica vocazione Rosè, decide di intraprendere un'esperienza di viticoltore e cantiniere”. Quell'uomo era Mattia Vezzola (senior), che all'epoca acquisterà i primi vigneti, proprio a Moniga, in località Costa, dove circa 60 anni dopo sorgerà l'attuale cantina. Il primo vino rosè, il celebre Chiaretto di Moniga, nasce un paio d'anni dopo (con tecnica a cappello sommerso).

Gli anni passano veloci, con diversi traguardi raggiunti: risale al 1973 il primo metodo classico di Costaripa, da uve Chardonnay del lago di Garda; 10 anni più tardi sarà la volta della prima vinificazione in totale autonomia, da cui vedrà la luce il RosaMara (chiamato così ancora oggi). La costruzione della nuova cantina (da 2.800 mq) si conclude nel 2004: è del 2019, invece, il primo riconoscimento in “rosa” della guida del Gambero Rosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti, pensionati e casalinghe: la chiamata del Garda per la vendemmia

BresciaToday è in caricamento