rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
social

Una "cintura verde" per salvare la Pianura Padana: in fiera si regalano 1.200 alberi

Alla fiera Cosmogarden il progetto Cinturaverde

Ha aperto i battenti venerdì mattina la fiera Cosmogarden, la biennale del verde d'Italia dedicata alla progettazione, realizzazione, arredo e manutenzione degli spazi verdi indoor e outdoor. Organizzato in collaborazione con i principali albi di categoria e le associazioni del settore, l'evento – in programma dal 25 al 28 marzo al Brixiaforum – si presenta con un concept innovativo sul mondo del verde e la sua valorizzazione. 

Un'esposizione che unisce la passione per il verde al gusto estetico, con proposte per ogni ambiente: dal balcone di casa al parco dell'hotel, dal giardino agli spazi aziendali. Saranno presenti esposizioni di:

  • costruttori di giardini
  • piante e fiori da interno ed esterno
  • arredo giardino
  • complementi per l'esterno
  • attrezzature e servizi.

Più di mille alberi per i visitatori

Tra i tanti stand presenti merita menzione quello di Cinturaverde, un progetto ideato dall'Ersaf, l'Ente regionale per i servizi all'agricoltura e alle foreste, che ha l'obiettivo di creare una vera e propria cintura di alberi nella Pianura Padana con il fine di migliorare lo stato di inquinamento di questa zona, purtroppo uno delle peggiori in Europa. Ai visitatori di Cosmogarden saranno donati 1.200 arbusti, che li potranno così “adottare” e piantumare in giardino o in un terreno di proprietà. Si creerà così una “cintura” di sostenibilità ambientale di grande valore per il nostro ecosistema. Per ogni albero piantato una piccola lucina si accenderà in un grande ledwall posizionato nello stand, e alla fine si avrà la mappa della Cinturaverde.

Il progetto di Cinturaverde

Allo stand sarà presente anche Bcc Agrobresciano, la banca che proprio a marzo celebra il suo “mese green” per festeggiare i 125 anni dalla sua fondazione. “Siamo orgogliosi di sostenere questo progetto – spiega il presidente Osvaldo Scalvenzi in riferimento a Cinturaverde – che testimonia ancora di più il nostro spirito. In Bcc Agrobresciano l'impegno verso la tutela dell'ambiente è sentito da tutti, da ogni singolo collaboratore. Riteniamo sia necessario rispettare e proteggere l'ecosistema in cui viviamo, per noi stessi e soprattutto per le generazioni future”.

Nella regione più inquinata d'Europa, il modo migliore di cambiare aria. E' questo il claim di Cinturaverde, che come detto s'impegna a creare cinture di alberi per popolare le aree periferiche della città e dei Comuni della Lombardia e della Pianura Padana. Foreste e boschi che migliorino l'aria e le condizioni di vita dell'ambiente in cui viviamo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una "cintura verde" per salvare la Pianura Padana: in fiera si regalano 1.200 alberi

BresciaToday è in caricamento