social

Garda, la ciclabile dei sogni cresce ancora: ora Riva è alle porte

C'è una data per l'inaugurazione

A piccoli passi verso la ciclovia del Garda. C'è una data per l'inaugurazione del primo lotto di pista ciclabile che nei prossimi anni da Riva si collegherà a Limone: lunedì 22 maggio, tra l'altro nei giorni in cui il Giro d'Italia transiterà nel Bresciano e sulle sponde del Benaco (il 22 è giorno di riposo: il 23 è in programma la tappa con partenza da Sabbio Chiese e arrivo sul Monte Bondone). L'intero tratto da Riva a Limone misura poco meno di 5 chilometri e mezzo, il primo stralcio (da poco meno di 1 km) parte da Piazza Catena e arriva al vecchio porto Excelsior.

Nel frattempo, dalla metà di gennaio, sono stati avviati i lavori al secondo lotto (in gergo tecnico Unità funzionale 1.2): anche questo misura circa 1 km, a partire dall'imbocco del sottopassaggio del sentiero del Ponale fino alla spiaggia dello Sperone, in corrispondenza dell'inizio della galleria di Orione, attraverso i Comuni di Riva e Ledro. L'intervento costerà 7 milioni di euro e dovrebbe concludersi entro 560 (quindi, si spera, entro l'estate del prossimo anno).

La ciclovia del Garda

Entrambi i lotti fanno parte del progetto complessivo della ciclovia turistica del Garda, suddiviso in vari lotti e in 19 unità funzionali. I primi due lotti del tratto lombardo (per cui sono già stati pubblicati i progetti definitivi e annunciati gli espropri: sono 180 solo nei primi due lotti bresciani) interessano nello specifico le unità funzionali dalla 5 alle 7, da Sirmione a Toscolano passando per Desenzano, Lonato, Padenghe, Moniga, Manerba, Puegnago, Salò e Gardone. Un ulteriore intervento interesserà invece l'unità funzionale numero 4 da Gargnano a Limone, appunto fino ai confini con il Trentino.

Il percorso della ciclovia attraverserà circa 20 km in Trentino, più di 79 km in Lombardia, poco più di 67 km in Veneto per un totale di oltre 165 km. L'intera opera dovrebbe costare più di 344 milioni di euro. E non mancano già polemiche, raccolte firme e altro ancora, da Riva all'alto Garda fino a Sirmione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garda, la ciclabile dei sogni cresce ancora: ora Riva è alle porte
BresciaToday è in caricamento