rotate-mobile
social Castenedolo

Fatturato record a 418 milioni di euro: in arrivo anche il nuovo maxi-magazzino

Fatturato record a 418 milioni di euro

Il Gruppo Ambrosi festeggia i suoi primi 80 anni sul mercato (era il 1942) con un fatturato record: oltre 418 milioni e mezzo di euro nel 2021, +5,7% sul 2020, e un gradito ritorno all'utile, circa 2 milioni e mezzo dopo il lieve “rosso” registrato l'annata precedente. Il cashflow – ovvero il flusso di cassa: la differenza tra tutte le entrate e le uscite monetarie – si attesta a quota 7 milioni, con 14 milioni di euro di Ebitda (il margine operativo lordo). Sono questi i numeri del bilancio dello storico gruppo bresciano specializzato nella produzione di formaggi (soprattutto Grana Padano e Parmigiano Reggiano), quartier generale a Castenedolo.

La presenza di Ambrosi all'estero

Sul fronte delle vendite, il 48% sono registrate all'estero (100 milioni di euro nella sola controllata francese, la Ambrosi Emmi France): l'obiettivo è raggiungere e superare il 50%, e oltre. Nel 2021 avviate anche due nuove filiali negli Stati Uniti: la Abele Bertozzi Inc e la Traversetolese Inc, che si aggiungono alla Ambrosi Food Usa. Sono entrambe spin-off di due controllate italiane: la Abele Bertozzi Spa, fondata addirittura nel 1901, e la Traversetolese srl, con sede a Traversetolo, provincia di Parma. La holding completa il suo panorama internazionale con le citate Ambrosi Emmi France, con sede a Nizza, Ambrosi Food (fondata nel 2006) e Ambrosi Uk (ex Anthony Rowcliffe & Son), che opera in Inghilterra.

Annunciati i prossimi investimenti

Capitolo investimenti: quasi 5,5 milioni nel 2021, dedicati in gran parte (circa 3 milioni e mezzo) in ambito di sostenibilità, con la realizzazione di un nuovo impianto fotovoltaico a Castenedolo (è già il secondo) da 1,2 Mwh. Per il 2022 si prevedono un nuovo impianto frigorifero e una caldaia a vapore ad altro rendimento. Già acquisita anche un'area da 20mila metri quadrati, in prossimità dello stabilimento bresciano, dove entro i prossimi due anni sarà realizzato un nuovo magazzino, investimento previsto di (almeno) 10 milioni di euro.

La storia del marchio (e del gruppo)

L'azienda Ambrosi è stata fondata nel 1942 da Ottorino Ambrosi, ma le origini si perdono agli inizi del Novecento, quando venne avviata la prima attività del padre Luigi. Latte, burro e formaggi: un must della produzione aziendale, che si concretizza già negli anni '60 con la stagionatura e la commercializzazione di Grana Padano e Parmigiano Reggiano, che già allora è l'attività principale della Ambrosi. Lo stabilimento di Castenedolo viene costruito negli anni '80: i primi anni Duemila sono i tempi di una vasta internazionalizzazione (prima la Francia, poi gli Stati Uniti), cui seguiranno le acquisizioni del caseificio Bassi di Castiglione (nel 2011) e della Abele Bertozzi e Traversetolese (nel 2014). Oggi il gruppo conta circa 450 dipendenti, di cui 130 occupati all'estero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatturato record a 418 milioni di euro: in arrivo anche il nuovo maxi-magazzino

BresciaToday è in caricamento