Martedì, 18 Maggio 2021
social

Le rubano il motorino davanti alla chiesa, ritrovato grazie al sindaco

Dal lago di Garda una storia a lieto fine: motorino rubato e ritrovato grazie al sindaco

Un dettaglio del motorino rubato (Foto da Facebook)

“Il sindaco diventa detective e ritrova il motorino rubato”: così titolava L'Arena nel raccontare la sfortunata vicenda (per fortuna a lieto fine) in cui è rimasta coinvolta una ragazza gardesana, a cui appunto era stato sottratto il motorino. Così Rachele Michelle Laccapini aveva segnalato il furto sulla sua pagina Facebook: “Mi è stato rubato il motorino, un Liberty Piaggio nero, in Via Umberto I a Castelnuovo del Garda, di fronte al centro sociale Noi. Se qualcuno lo ha visto o sa qualcosa, per favore mi contatti in privato nei messaggi”.

La cronaca del furto (e del ritrovamento)

Solo pochi giorni fa, infatti, era stata vittima di un furto. Come detto le era stato rubato lo scooter, lasciato parcheggiato di fronte al circolo Noi, non lontano dalla chiesa. Rubato e ritrovato grazie all'intervento del primo cittadino di Castelnuovo, Giovanni Dal Cero.

Il sindaco ha riferito di aver visto due giovani nascondere un motorino dietro ad alcuni cespugli. Circostanza sospetta: una volta individuato il mezzo, ha chiesto riscontro immediato alla Polizia Locale. E dai primi accertamenti è risultato, appunto, rubato. Il primo cittadino ha poi contattato la vittima, grazie al messaggio che la ragazza aveva da poco pubblicato su Facebook.

Il ringraziamento pubblicato su Facebook

Missione compiuta: lo scooter rubato è stato riconsegnato alla legittima proprietaria. Che non ha esitato nel ringraziare pubblicamente: “Vorrei ringraziare di cuore il sindaco Giovanni Dal Cero – ha scritto Rachele su Facebook, come riportato ancora da L'Arena – per essere una delle poche persone in circolazione che se vede qualcosa di strano per le strade della sua cittadina si mobilita e non fa finta di nulla. Grazie per aver ritrovato il motorino che mi era stato rubato e di avermi contattato subito”.

Tra gli autori del furto ci sarebbe un ragazzo di circa 20 anni, tra l'altro già noto alle forze dell'ordine. Le indagini comunque sono ancora in corso, affidate alla Polizia Locale. Il cerchio si stringe: potrebbero esserci novità già nei prossimi giorni. Ma intanto la storia è già virale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le rubano il motorino davanti alla chiesa, ritrovato grazie al sindaco

BresciaToday è in caricamento