menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Facebook - Caffè della Stampa

Foto da Facebook - Caffè della Stampa

Bar e tavolini in Piazza Loggia: aperto il bando per il "Caffè della Stampa"

C'è tempo fino al prossimo 1 aprile per presentare un'offerta: il Comune mette a bando il Caffè della Stampa, bastano meno di 3mila euro al mese

E' stato pubblicato lunedì mattina – sia sull'albo pretorio che sul sito web del Comune di Brescia – il bando per l'assegnazione in concessione d'uso dei locali di proprietà municipale al civico 6 di Piazza della Loggia, lo storico “Caffè della Stampa”, ovviamente con autorizzazione alla somministrazione al pubblico di alimenti e bevande. Il termine per la presentazione delle offerte è fissato per le ore 12 del prossimo 1 aprile, mentre la seduta pubblica per l'assegnazione si terrà martedì 9 (dalle 9.30) nella Sala appalti di Via Marconi.

Impossibile non riconoscerlo, o non averne almeno sentito parlare. Il Caffè della Stampa si sviluppa in una superficie di circa 184 metri quadrati, distribuiti su due livelli (146 mq a piano terra e 38 mq al piano interrato): manco a dirlo, è affacciato direttamente sulla piazza, con vista della Loggia, dei portici e delle vie più caratteristiche del centro storico.

Fissata la base d'asta: 34.650 euro l'anno

Il canone di concessione annuo minimo è fissato in 34.650 euro, pari a poco meno di 2.900 euro al mese: saranno ammesse solo offerte al rialzo, e comunque non inferiori alla base d'asta. La scelta del contraente avverrà secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ma nel calcolo del punteggio finale sarà valutata anche la cosiddetta “offerta qualitativa”, quindi un progetto-programma delle attività culturali di intrattenimento, i servizi aggiunti e gli allestimenti a corredo della principale attività di pubblico esercizio.

Come partecipare, quanto durerà il contratto

L'immobile verrà dato in concessione per una durata di 6 anni, con prosecuzione del rapporto alla scadenza per altri 6 anni, alle stesse condizioni. Al termine del secondo periodo contrattuale si procederà alla predisposizione di una nuova procedura pubblica per la concessione dell'immobile.  Sono ammesse a partecipare imprese individuali, società o soggetti con diversa configurazione giuridica purché idonei alla gestione delle attività, oltre a raggruppamenti temporanei di imprese e consorzi. 

Muchetti: "Importante occasione di rilancio"

E' obbligatorio effettuare un sopralluogo. Tutte le informazioni e il bando completo sono disponibili nella sezione dedicata del sito web del Comune. “E' uno spazio che possiede da sempre una vocazione commerciale importante – spiega l'assessore Valter Muchetti – Siamo certi che, nonostante il periodo di crisi, questo bando possa trovare un'accoglienza favorevole da parte di tanti operatori. Si tratta di un locale che potrà essere interessato da un rilancio davvero rilevante, economico e non solo, anche in vista di Brescia Capitale della Cultura 2023”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento