social

300 biscotti per raccontare l'Italia (che resiste): Le Torte di Giada testimonial di Google

La celebre pasticceria nostrana è stata selezionata da Google per rappresentare il progetto Italia in Digitale

Giada Farina al lavoro

Nell'ultimo anno, causa Covid, la digitalizzazione d'impresa si è rivelata indispensabile. Lo sa bene Le Torte di Giada, la pasticceria di Brescia fondata da Giada Farina, vera pioniera del cake design in Italia da quando, nel 2011, ha aperto il primo laboratorio dedicato alle decorazioni in pasta di zucchero, creando torte a piani, monumentali e wedding cake con decori artistici di particolare cura e dal grande impatto visivo.

La notizia, come si suol dire, è già virale: i risultati raggiunti sono stati premiati da Google Italia, all'interno del programma per le imprese Italia in Digitale, nato nel 2020 e pensato per accelerare la trasformazione digitale del Paese. Con l'obiettivo di proseguire il percorso di digitalizzazione anche nel 2021, Google ha scelto proprio la realtà dolciaria bresciana per la capacità, nei mesi di lockdown, di sfruttare le potenzialità del digitale.

Premessa doverosa: dal marzo di un anno fa, dai tempi dei primi lockdown, le ricerche legate allo shopping online sono raddoppiate in tutto il mondo (e anche in Italia). Ed è soltanto l'inizio: secondo una stima di Euromonitor, entro il 2024 ben il 54% delle entrate generale dal retail andrà a quegli esercizi che avranno introdotto il digitale nella loro strategia, facendosi trovare online.

Le Torte di Giada testimonial di Google Italia

E' questo lo spirito del programma Italia in Digitale di Google, per cui in questi giorni ha scelto di coinvolgere una delle realtà del Paese che ha saputo sfruttare al meglio le potenzialità del digitale: si tratta, appunto, di Le Torte di Giada. “Siamo molto orgogliosi di essere stati scelti da Google per rappresentare il progetto Italia in Digitale – spiega proprio Giada Farina – Per noi il digitale è stato un importante alleato fin dalle origini: ricerche su Google o Google Maps ci hanno permesso di rimanere in contatto con i nostri clienti, di incontrarne di nuovi e di continuare a svolgere la nostra attività anche durante i periodi di chiusura obbligata causati dalla pandemia”.

300 biscotti per raccontare l'Italia

In occasione del primo anniversario che Google intende condividere con tutto il Paese, Le Torte di Giada ha sfornato i suoi biscotti per raccontare un assaggio di Italia in Digitale e i risultati finora raggiunti: i biscotti formano un numero, 300, a rappresentare le 300.000 le imprese e persone supportate dal progetto verso la digitalizzazione, attraverso strumenti senza costi e programmi di formazione per aumentare le competenze digitali e svilupparne di nuove.

Le Torte di Giada ha quindi “raccontato” non soltanto i traguardi già raggiunti, ma anche quelli in programma per il futuro. È di oltre un milione il numero complessivo di persone e piccole e medie imprese che Italia in Digitale si prefigge di supportare nel loro processo di digitalizzazione entro la fine del 2021. Nel corso della sua attività, ricordiamo, la pasticceria Le Torte di Giada si è aggiudicata numerosi premi: il Premio Ascom 2011, il Coautori “Crea&Decora”, il Premio Franciacorta in Bianco, il Premio Italia a Tavola, il Premio StandoutWomanAward 2016 e, nello stesso anno, il Premio Wedding Award, lo Sugar Lab Sky.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

300 biscotti per raccontare l'Italia (che resiste): Le Torte di Giada testimonial di Google

BresciaToday è in caricamento