Mercoledì, 22 Settembre 2021
social Via Milano / Via Milano

Ruspe al lavoro: al posto dell'ex fabbrica un teatro da 8 milioni di euro

La struttura dovrebbe essere pronta per i primi mesi del 2022: avrà 600 posti a sedere, sarà attrezzata con bar e ristorante, parcheggi e spazi pubblici

In un certo senso verrà ricordata come una giornata storica per la città di Brescia: lunedì 7 settembre 2020, il giorno in cui le ruspe hanno cominciato a demolire quel che rimaneva dello stabile ex Ideal di Via Milano, ormai abbandonato da circa un decennio, dopo aver sgomberato gli occupanti abusivi – senzatetto e tossicodipendenti – che a notti alterne vivevano all'interno della fabbrica dismessa.

“Un tassello importante nella rigenerazione dell'asse viario che parte dal ponte del Mella e arriva all'Esselunga, inserito nel grande progetto Oltre la Strada – spiega il sindaco Emilio Del Bono – Un segno molto forte di come sarà la Via Milano del futuro: demolire per ricostruire una vita che cambierà volto, un impegno straordinario di rigenerazione”.

Il progetto del nuovo Teatro Borsoni

Il progetto non è da poco, anzi: tra demolizione, cantiere, nuove costruzioni e rifiniture saranno investiti più di 8 milioni di euro. Al posto dell'ex Ideal sorgerà il nuovo Teatro Borsoni, che sarà gestito dal Ctb, il Centro teatrale bresciano, e dal Teatro Telaio. L'edificio potrà ospitare fino a 600 posti a sedere, di cui 400 affidati al Ctb e 200 al Telaio, e sarà affiancato da un'area ristoro, uffici, parcheggi e spazi pubblici aperti.

Un anno e pochi mesi di cantiere

Il cantiere durerà in tutto 480 giorni, quindi poco meno di un anno e mezzo: l'obiettivo è che tutto sia pronto entro i primi mesi del 2022. L'area interessata all'intervento è di circa 7mila metri quadrati: il nuovo teatro sarà alto fino a 9 metri, ma sarà attrezzato con una “torre scenica” alta addirittura una ventina di metri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe al lavoro: al posto dell'ex fabbrica un teatro da 8 milioni di euro

BresciaToday è in caricamento