Lunedì, 22 Luglio 2024
social Chiesa Nuova / Via Genova, 76

Salvataggio last minute: il supermercato riapre, c’è un futuro per 60 lavoratori

Un marchio chiude, ne riaprirà un altro

Il supermercato chiuderà ma solo per riaprire tra qualche mese: nel frattempo dovrebbero essere tutti salvi i circa 60 posti di lavoro attualmente ancora in essere. La notizia, rivelata dal Giornale di Brescia, riguarda il futuro dello store oggi a insegna Bennet nella zona commerciale di Campogrande a Brescia (Via Genova): il punto vendita a marchio Bennet chiuderà in via definitiva a partire da sabato 15 giugno, ma come detto riaprirà i battenti tra qualche mese (dopo ristrutturazioni e restyling) con un nuovo store a brand Rossetto.

La riorganizzazione e il nuovo store

Fondato nel 1965 e oggi attivo in Italia con 2.200 collaboratori, 25 punti vendita (5 nel Bresciano) e un fatturato di circa 600 milioni di euro, il Rossetto Group avrebbe concluso così l’acquisto del ramo d’azienda relativo al Bennet di Campogrande, come già fatto qualche mese fa per quanto riguardava il Bennet di Concesio. Di fatto è la lunga “coda” della vasta riorganizzazione del gruppo Auchan, con numerose cessioni anche nel Bresciano, sia a Conad che a Bennet, che ora però sta ristrutturando la propria collocazione commerciale (oltre allo store di Concesio era stato chiuso anche il Bennet di Molinetto di Mazzano, ora IperTosano).

In attesa della riapertura, i 60 dipendenti del supermercato di Campogrande verranno temporaneamente trasferiti in altri punti vendita. Non è previsto, almeno per ora, il ricorso agli ammortizzatori sociali. L’accordo di salvaguardia dei posti di lavoro è stato raggiunto al termine di una lunga trattativa che ha interessato i sindacati e le aziende coinvolte nella compravendita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvataggio last minute: il supermercato riapre, c’è un futuro per 60 lavoratori
BresciaToday è in caricamento