La Top 10 delle cose da fare (e da vedere) in provincia di Brescia

Una selezione delle dieci cose da fare (e da vedere) almeno una volta nella vita, in provincia di Brescia

Il castello di Padernello

Ma quanto è bella la provincia di Brescia? Una domanda a molti può sembrare retorica, ma che non lo è per tanti altri. A parte i paesaggi, il territorio bresciano offre uno straordinario carnet di eventi, dall'inizio alla fine dell'anno, per tutti i gusti e in tutte le località: dalla musica all'enogastronomia, mostre e mercatini, sagre storiche ed eventi unici al mondo. Pronti a salire a bordo? Con l'aiuto di Visit Brescia, abbiamo selezionato la top ten delle cose da fare e da vedere, nel 2020, in provincia di Brescia

Gennaio: Ice Music Festival

A 2.600 metri di quota, sul ghiacciaio Presena, l'Ice Dome è un teatro di ghiaccio, che fino al 28 marzo 2020 ospita un incredibile festival di musica glaciale. Il nutritissimo calendario di concerti dell’Ice Music Festival spazia dalla musica classica al jazz, eseguita rigorosamente attraverso gli strumenti di ghiaccio dell’artista americano Tim Linhart. L'originale struttura, un igloo comodamente raggiungibile con la cabinovia che parte dal Passo Tonale, è visibile a tutti gli appassionati di sci e dai turisti che soggiornano in Valle Camonica nel periodo del festival. La rassegna prevede quattro  concerti a settimana.

Febbraio: Carnevale di Bagolino

Per due giorni l’anno, nel 2020 il 24 e 25 febbraio, le strade del borgo medievale di Bagolino vengono invase dai colori brillanti dei Balarì (ballerini) che, accompagnati dalle melodie dei violini dei Sonadur (suonatori), danzano a volto coperto in ricchi costumi tramandati di generazione in generazione. Quello che si festeggia nel paese tra le montagne della Valle Sabbia dal XVI secolo è uno dei carnevali più antichi e importanti del Nord Italia. Le musiche non assomigliano a niente che si possa ascoltare in tutta la parte settentrionale della Penisola e offrono una colonna sonora itinerante ai ballerini, che si aggirano per il paese e si fermano davanti alle case di parenti, amici e fidanzate per eseguire danze, che vengono “pagate” con vino e offerte. In tutto ciò, sono fondamentali i Maschèr (le maschere), incarnazioni della realtà contadina che canzonano chiunque incontrino sul loro cammino.

Aprile: Festival pianistico internazionale

È il Teatro Grande di Brescia a conquistare il centro della scena, grazie al suo ruolo di primo piano – è proprio il caso di dirlo – all’interno del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo. È infatti sul suo palco e su quello del Teatro Donizetti di Bergamo che, ormai da 56 anni, si svolge una delle più prestigiose manifestazioni europee dedicate al pianoforte come strumento solista e come interlocutore di grandi orchestre. In programma fino a giugno, l’edizione 2020 promette, come sempre, un cartellone composto da debutti, star mondiali e ospiti speciali.

Maggio: Mille Miglia

Chi nel petto non ha un cuore che batte ma un motore che romba sa bene che Brescia e la sua provincia sono una meta e un nastro di partenza per programmare un tour nel segno delle quattro ruote. Nell’ideale prima fila delle manifestazioni a tema, c’è ovviamente la Mille Miglia, gara riservata ad auto costruite fra il 1927 e il 1957. L’edizione 2020 sarà la trentottesima e avrà luogo dal 13 al 16 maggio: le vetture prenderanno il via da Brescia alla volta di Cervia-Milano Marittima, per poi raggiungere Roma e fare ritorno in città. Quelli della punzonatura e della partenza sono due dei momenti clou: più di 400 equipaggi provenienti da 31 paesi del mondo si ritroveranno per dare vita a un corteo di auto storiche che attraverserà i suggestivi paesaggi del lago di Garda e passerà da Mantova, Ferrara e Ravenna, per poi toccare Cervia – Milano Marittima, Urbino, e Ascoli Piceno, Roma, Lucca, Parma e Bergamo.

Giugno: Festa dell'Opera

Sabato 6 giugno 2020, dall’alba alla mezzanotte, oltre 50 luoghi della città di Brescia offriranno un palcoscenico d’eccezione alla nona edizione della Festa dell’Opera, progetto della Fondazione del Teatro Grande di Brescia, per la seconda volta programmato alle porte dell’estate. Rimane immutata la volontà della manifestazione di configurarsi come uno strumento per la promozione dell’opera ma anche un modo per coniugare profilo colto e popolare, offrendo una 24 ore non-stop sulle note delle più celebri melodie della tradizione operistica uscendo dai luoghi canonici.

Giugno: Italia in Rosa

Per un weekend di giugno, il mondo dei vini rosa si riversa sul Lago di Garda in occasione di Italia in Rosa, il più importante evento italiano dedicato ai vini rosati. Sulla sponda bresciana del lago, l’incantevole castello di Moniga offre una cornice suggestiva per l’assaggio libero di più di 150 etichette, in un viaggio completo nell’enologia italiana dai colori sfumati.

Luglio: Festival Tener-a-mente

La conca marmorea sotto le stelle nella splendida cornice del Vittoriale degli Italiani che Gabriele d’Annunzio aveva immaginato per ospitare i propri spettacoli vide la luce solo dopo la morte del Vate e venne inaugurato con un concerto dell’Orchestra del Teatro alla Scala diretta da Carlo Maria Giulini, l’8 agosto del 1953. Oggi, quello che è di fatto uno degli anfiteatri più belli d’Italia è la straordinaria location di Tener-a-mente, festival che nelle sue prime sette edizioni ha offerto un palcoscenico ad artisti del calibro di Lou Reed, Paul Weller e Keith Jarret, solo per citarne alcuni.

Agosto: Mostra mercato di Bienno

Nel 2020, la tradizionale Mostra Mercato di Bienno spegne le 30 candeline. Nell’ultima settimana di agosto, l’antico borgo medievale della Valle Camonica si trasforma in una bottega a cielo aperto, grazie a oltre 200 artisti e artigiani provenienti da tutto il mondo. Opere d’arte, prodotti artigianali, spettacoli musica e dimostrazioni di antichi mestieri animano le vie di un centro storico che si riempie statisticamente di più di 200mila visitatori ogni anno.

Settembre: Franciacorta in Cantina

Il Festival Franciacorta in Cantina consente agli appassionati di vivere un weekend tra cultura, sport, natura e food&wine. L’area di produzione diventa un orizzonte da percorrere in lungo e in largo, partecipando a tour in bus, itinerari di trekking o in bicicletta, visite di abbazie, borghi, palazzi, ville, giardini e riserve naturali della Franciacorta. Le degustazioni delle bollicine con abbinamenti ad hoc nelle cantine e le passeggiate tra filari e vigneti si qualificano naturalmente come gli appuntamenti clou.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto l'anno: i Mercati della Terra a Padernello

Tutto l’anno, ogni terza domenica del mese, Padernello diventa il cuore dell’enogastronomia della Pianura Bresciana. Non è un mercato qualunque, ma un luogo di alleanze e di scambi che porta a un’economia locale diversa, promuove il cibo buono, pulito e giusto del territorio e crea consapevolezza in chi acquista. I Mercati della Terra di Padernello si svolgono in un ambiente suggestivo, all’interno del maniero quattrocentesco, il cui ponte levatoio funzionante emerge dall’acqua del fossato. I visitatori possono assaggiare ottime specialità locali e acquistare prodotti quotidiani, come farine, ortofrutta fresca e trasformata, miele, carne e uova, salumi, formaggi, olio del Garda, vini biologici e biodinamici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Nel Bresciano 35 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento