rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
social Gardone Val Trompia

Affari d'oro per Beretta: acquisita maxi-azienda, il fatturato vola a 1,5 miliardi

L'annuncio della stessa società: al via l'acquisizione

“Beretta Holding è lieta di annunciare di aver siglato un accordo vincolante per l'acquisizione del 100% di Ruag Ammotec”: comincia così la nota con cui lo storico gruppo bresciano – fondato in Valtrompia addirittura nel XVII secolo: il quartier generale è ancora a Gardone – ufficializza le voci di corridoio di questi ultimi giorni. Affare fatto: il principale gruppo europeo di produzione e distribuzione di munizioni leggere, titolare di marchi prestigiosi come Rws, Norma, Rottweil e Geco, farà parte della grande “famiglia” Beretta.

“Questo è un momento speciale nella storia del nostro gruppo – ammette il presidente Pietro Gussalli Beretta – Dopo aver lavorato quasi tre anni a questo progetto, diamo un caloroso benvenuto agli oltre 2.700 dipendenti di Ruag”.

I numeri dell'operazione

Un'operazione di cui non si conoscono le cifre, ma che visto il suo “peso” nel mercato – è la più grande acquisizione della storia nel settore privato delle armi – si stima possa essere valutata in qualche centinaio di milioni di euro. Per capirci: con questa acquisizione il gruppo Beretta Holding supererà i 6mila dipendenti complessivi e raggiungerà un fatturato di circa 1 miliardo e mezzo di euro. Alle realtà già operative di proprietà Beretta, si aggiungeranno inoltre altri 5 siti produttivi e un totale di 16 nuove aziende, operanti in 12 diversi Paesi: così facendo il gruppo Beretta potrà contare su un totale di oltre 50 controllate operanti in tutto il mondo.

La Ruag Ammotec, ricordiamo, è la divisione munizioni della Ruag International, controllata dal Governo svizzero. In tal senso, su precisa richiesta governativa, Beretta Holding manterrà integralmente i siti produttivi esistenti. E ancora, la Ruag Ammotec continuerà a fornire munizioni agli eserciti tedesco e svizzero. 

Acquisizione entro sei mesi

Sono state ora avviate le pratiche per ottenere le approvazioni governative (obbligatorie). Si prevede che Beretta Holding possa assumere la piena proprietà di Ruag Ammotec entro i prossimi sei mesi. La società, in una nota, ribadisce che i termini e le condizioni della transazione non saranno divulgati. Nell'operazione il gruppo Beretta è stato assistito da Bnp e Mediobanca. “Siamo stati in particolare molto soddisfatti – dice ancora il presidente Gussalli Beretta – della piena dedizione e dell'elevata professionalità di Mediobanca, da sempre vicine alle aziende familiari impegnate a livello globale”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affari d'oro per Beretta: acquisita maxi-azienda, il fatturato vola a 1,5 miliardi

BresciaToday è in caricamento