social

Affari per miliardi di euro: le prime 10 aziende bresciane per fatturato

I dati aggiornati al 2019 e resi noti dall’area studi di Mediobanca: A2A, Duferco e Cef sono ancora le prime tre aziende bresciane per fatturato

Foto d'archivio

Ci sono anche un centinaio di imprese bresciane tra le 3.449 aziende prese in esame dall’area studi di Mediobanca che solo pochi giorni fa ha presentato la 55ma edizione dello studio sulle principali società italiane. Lo studio analizza, come detto, i bilanci (aggiornati al 2019) di 3.449 aziende, suddivise in base al settore in cui operano. Nel dettaglio: 2.582 società industriali e di servizi, 250 holding, 29 sim, 29 società di leasing, 39 di factoring e credito al consumo, 406 banche e 114 assicurazioni.

Mediobanca: il quadro italiano: Enel ancora al top

Qualche nota generale. La classifica dell’industria è dominata per fatturato dai grandi gruppi energetico-petroliferi pubblici: Enel con un fatturato di 77,4 miliardi di euro, Eni con 69,9 miliardi, Gse con 29.7. Le posizioni successive si aprono ad altri settori, come il manifatturiero che si impone con Fca Italy (ex Fiat) in quarta posizione – anche se, nota bene, come gruppo Exor le vendite superano i 143,7 miliardi, dunque prima azienda in Italia – i servizi guidati da Telecom (prima di Edizione), nuovamente la manifattura con Leonardo e i trasporti con Fs; a breve distanza Prysmian, nel settore della gomma e cavi, seguito dall’energetico-petrolifero di Saras. Nei primi 20 gruppi ne figurano 9 a controllo pubblico, 4 a controllo privato italiano e 7 a proprietà estera.

Non cambia molto nel quadro delle prime aziende bresciane per fatturato. Anche se, già nelle prime posizioni, si nota il sorpasso (rispetto al 2018) di Duferco sulla Cef, la Cooperativa dei farmacisti. Saldamente al primo posto A2A, che a livello azionario – ricordiamo – è partecipata per un quarto dal Comune di Brescia e per un quarto dal Comune di Milano; al quarto la Feralpi e al quinto la Siderurgica Investimenti.

Le prime 10 aziende bresciane per fatturato

Questi i numeri delle prime 10 aziende bresciane per fatturato, sulla base dei bilanci aggiornati al 2019. Al primo posto A2A con 7,095 miliardi (in crescita di oltre 700 milioni sul 2018); al secondo Duferco Italia con 1,448 miliardi e al terzo la Cef, Cooperativa esercenti farmacia con 1,428 miliardi (in lieve calo sul 2018). Appena fuori dal podio la Feralpi Holding: 1,302 miliardi, stabile anche se in lieve calo. Al quinto la Siderurgica Investimenti (fatturato da 829 milioni di euro, circa 100 in meno sul 2018).

Dopo la Top Five, così prosegue la Top Ten: al sesto posto si segnala l’exploit del gruppo Gnutti Carlo, che guadagna posizioni sull’anno precedente con oltre 690 milioni di euro, quasi 240 in più del 2018. Così le ultime tre posizioni della Top Ten: Silmar Group con un fatturato da 682 milioni di euro, Ori Martin con 583 milioni, Desing Holding con 556 milioni (new entry) e Duferdofin – Nucor con poco meno di 512 milioni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affari per miliardi di euro: le prime 10 aziende bresciane per fatturato

BresciaToday è in caricamento