rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
social Desenzano del Garda

Un vino bresciano tra i migliori d'Italia: è l'unico premiato in Lombardia

Un primo premio nazionale e varie menzioni

C'è anche il Lugana Doc Riserva 2019 San Pietro, dell'azienda agricola Pilandro di San Martino della Battaglia (Desenzano del Garda), tra i vini primi classificati dal concorso enologico nazionale Premio Qualità Italia, quest'anno alla sua ottava edizione: è l'unico vino lombardo che si è meritato il massimo riconoscimento, nella categoria "Vini bianchi Doc 2020 e precedenti".

Il Premio Qualità Italia

Il Premio Qualità Italia è organizzato dalla Scuola etica di Alta formazione e perfezionamento Leonardo: le degustazioni si sono svolte a luglio, al termine delle quali è stato redatto l'elenco delle varie categorie del concorso enologico. Per la cronaca, si è concluso con 22 premi nazionali (tra cui il riconoscimento al Lugana del Pilandro), 86 menzioni nazionali e 43 attestati regionali.

Qualche numero: conquistano il Premio Qualità Italia 2022 cinque vini dell'Emilia Romagna, quattro del Veneto, due di Abruzzo, Calabria, Lazio, Puglia e Sardegna e un vino dalle Marche, dalla Lombardia e dalla Toscana.

Tutti i vini lombardi premiati

"Soddisfatti gli organizzatori del concorso - si legge in una nota - per la partecipazione di molte aziende vinicole italiane, permettendo lo svolgimento dell'ottava edizione con tanti nuovi territori rappresentati e una notevole qualità dei vini degustati". Oltre al premio "nazionale", l'azienda agricola Pilandro si è meritata anche un diploma di menzione per Terecrèa Lugana Doc 2021 (categoria "Vini bianchi Doc 2021"), per Oro Lugana Doc Brut 2017 (categoria "Vini spumanti bianchi secchi") per Santa Martina Rosè (categoria "Vini spumanti rosati").

Tra i vini lombardi, si segnalano infine la menzione per 80 Vendemmie Quistello Rosso Igp della Cantina sociale cooperativa di Quistello (categoria "Vini frizzanti rossi") e gli attestati regionali consegnati a Imberghem Bergamasca Franconia Igp 2017 ("Vini rossi Igt annate 2019 e precedenti") e Montecroce Valcalepio Doc 2018 ("Vini rossi annate 2019 e precedenti"), entrambi dell'azienda agricola Bertoli di Castelli Calepio, e ancora il Riesling Provincia di Pavia Igt 2020 dell'azienda agricola Riccardi di San Damiano al Colle ("Vini bianchi Igt"). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un vino bresciano tra i migliori d'Italia: è l'unico premiato in Lombardia

BresciaToday è in caricamento