rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
social

Pizze d'autore per celebrare Brescia capitale della Cultura e i suoi prodotti

Il nuovo progetto di chef Antonio Pappalardo

"Brescia Capitale": pizza, cultura e il territorio. E' il nuovo format pensato da Antonio Pappalardo, pluripremiato chef e pizzaiolo bresciano (d'adozione) che vuole così omaggiare la sua città in occasione del grande appuntamento del 2023, Brescia e Bergamo capitali della Cultura. Verrà proposto sia nello storico locale La Cascina dei Sapori di Rezzato che da Inedito, aperto di recente a Brescia: il "programma" prevede 6 pizze, una per ogni bimestre, dedicate a 6 monumenti, realizzate con prodotti locali e in abbinamento con i vini del territorio. L'obiettivo: far sì che la pizza e i produttori del territorio siano veicolo e voce per Brescia capitale della Cultura.

Funzionerà così: ogni due mesi sarà disponibile, fuori carta, una pizza che rappresenterà - si legge in una nota - "un racconto d'amore che Antonio Pappalardo dedica a città e provincia": ogni pizza, anche attraverso un nome che si farà ricordare, rappresenterà un monumento o un punto nevralgico di Brescia. "Sarà occasione per i commensali di scoprire qualcosa di più sulla capitale della Cultura, specialmente perché ogni pizza verrà accompagnata da un flyer realizzato ad hoc, che racconterà nel dettaglio curiosità e dettagli del luogo o del monumento scelto".

La pizza dedicata alla Vittoria Alata

Si comincia alla grande, con featuring di alto livello: dall'8 dicembre sarà disponibile la pizza dedicata alla Vittoria Alata, realizzata a quattro mano con lo chef (due stelle Michelin) Stefano Baiocco del ristorante Villa Feltrinelli di Gargnano. Ovviamente ispirato alla Vittoria Alata - la statua bronzea del I secolo d.C. conservata al Capitolium - l'omonima pizza sarà disponibile per un mese, fino all'8 gennaio compreso: è una pizza tonda con coregone del lago d'Iseo, puntarelle e burro alle sarde di Montisola (costo al consumo: 20 euro). L'abbinamento sarà un Videt Riesling Renano 2018 Concarena.

"Brescia Capitale": il calendario

Si proseguirà poi con un viaggio alla scoperta delle bellezze cittadine e dei prodotti bresciani: dalla pescheria Soardi di Montisola alla piccola latteria Il Bagnolo, e ancora il bagoss di Alimentari da Nello, gli ortaggi di Armonia Verde e tanto altro. Il calendario: la Vittoria Alata fino all'8 gennaio, a seguire la pizza dedicata al Castello sarà disponibile dal 15 gennaio al 28 febbraio, il Capitolium dal 15 marzo al 30 aprile, il museo Santa Giulia dal 10 maggio al 30 giugno, il Teatro Grande dal 10 luglio al 31 agosto, Piazza Duomo dal 10 settembre al 31 ottobre, la Torre dell'Orologio dal 10 novembre al 31 dicembre 2023. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizze d'autore per celebrare Brescia capitale della Cultura e i suoi prodotti

BresciaToday è in caricamento