Scuola

La Regione stanzia 300 mila euro per l'inclusione degli alunni non vedenti 

La Giunta regionale ha stanziato 300.000 euro a favore dell'inclusione sociale dei disabili sensoriali, in accordo con l'Ats Brianza.

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilità della Regione Lombardia Stefano Bolognini, ha stanziato 300.000 euro a favore dell'inclusione sociale dei disabili sensoriali, in accordo con l'Ats Brianza.
 
"I destinatari del progetto - commenta l'assessore Bolognini - sono gli alunni non vedenti lombardi e le loro famiglie, che potranno utilizzare i più avanzati strumenti tecnologici presso gli enti che li accompagnano nel loro percorso di inclusione sociale e scolastica. Ciò significa che Regione Lombardia non si dimentica di chi ha più bisogno e cerca di rispondere a tutte le richieste motivate che le giungono".

L'iniziativa mira, in particolare, a potenziare il servizio regionale di inclusione scolastica e ha individuato l'Ats Brianza per le procedure di acquisto e distribuzione delle stampanti in braille per i bambini con disabilità sensoriale. L'Ats Brianza dovrà individuare i soggetti erogatori che utilizzeranno le strumentazioni per l'attività di presa in carico dei minori sotto la regia della Ats di appartenenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione stanzia 300 mila euro per l'inclusione degli alunni non vedenti 

BresciaToday è in caricamento