menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imparare una nuova lingua per aprirsi un orizzonte: il successo di Multilingue

Multilingue è dal 1982 punto di riferimento nel panorama bresciano (e non solo) per traduzioni, interpretariato e corsi di lingue

Nel segno dell'internazionalizzazione, anche quando si parla di orizzonti professionali. “Le aziende che funzionano di più, quelle che ancora oggi assumono – spiega ancora Agosta – sono quelle che hanno rapporti con l'estero. E per continuare ad avere rapporti con l'estero non si può fare a meno dell'inglese. Tra l'altro spesso le aziende possono usufruire di contributi a fondo perduto”. L'apprendimento nel minimo dettaglio. “Non abbiamo un metodo che sia unico e basta: la nostra caratteristica principale è saper costruire un percorso adatto allo studente e alla vita che fa. Per questo è importante essere ben guidati: un altro elemento fondamentale dell'apprendere è la costanza. Ci vuole tempo, ma è questa la strada per arrivare a parlare una nuova lingua con piacere”.

Essere guidati e seguiti per evitare i più classici incidenti di percorso: “Imparare deve certo essere piacevole, ma anche e soprattutto efficace. Noi siamo come dei personal trainer, in campo per evitare che qualcuno faccia degli esercizi per i fatti propri, li faccia male e si faccia del male”. Meglio allora andare sul sicuro: Multilingue è azienda certificata ISO 9001:2008 per la formazione linguistica e UNI ENI 17100:2015 per i servizi di traduzione. Tutte le procedure e i flussi di lavoro sono soggetti a rigorosi controlli di qualità, così da garantire “un servizio professionale in ogni situazione”. Domanda meritata, e inevitabile: ma quali sono i fattori chiave per scegliere un corso d'inglese? Ce li spiega proprio Eugenio Agosta, in sei punti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento