menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldo record, Gallera: "Piano straordinario per affrontare i picchi"

L'assessore regionale al Welfare ha chiesto alle ATS e alle ASST di predisporre un piano 'ad hoc' e di avere un'attenzione particolare per la popolazione 'sensibile'

L'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha chiesto alle ATS e alle ASST di predisporre un piano 'ad hoc' e di avere un'attenzione particolare per la popolazione 'sensibile', soprattutto anziani o affetti da patologie respiratorie, per affrontare l'ondata di caldo che sta interessando in questi giorni l'intero territorio. In questo quadro risulta fondamentale anche la collaborazione con i Comuni così da rendere più incisivi e rapidi gli interventi.

 "Già da qualche settimana - ha detto Gallera - abbiamo chiesto a tutto il sistema sanitario lombardo di attivarsi per prevenire eventuali situazioni di emergenza e/o criticità. E' stato predisposto un piano ad hoc che alza i livelli di attenzione e soprattutto garantisce che non ci saranno tagli dei servizi".

 "L'attenzione nei confronti della singola persona si sviluppa ad altissimo livello - ha sottolineato - tant'è che dall'ATS sono state predisposte le liste dei soggetti anziani suscettibili agli effetti del caldo: veri e propri elenchi nominativi che includono le persone che, a seguito di particolari caratteristiche individuali, presentano un elevato rischio di subire gli effetti negativi dell'esposizione al caldo".

Alcuni consigli utili 

 È stato diramato anche vademecum che consente di alleviare i picchi di calore:

- bere spesso acqua durante la giornata
- evitare di uscire e svolgere attività fisica nelle ore più calde
- prestare attenzione quando si passi da un ambiente molto caldo a uno con aria condizionata
- proteggersi con cappelli e occhiali scuri durante le uscite diurne
- impostare il climatizzatore, abbassando solo di alcuni gradi la temperatura rispetto a quella esterna
- indossare preferibilmente indumenti chiari, non aderenti, di fibre naturali (lino o cotone) evitando le fibre sintetiche che impediscono la traspirazione
- bagnare spesso i polsi e le braccia con acqua fresca, o il viso in caso di mal di testa provocato da colpo di calore, per abbassare la temperatura corporea
- consultare il medico in caso di pressione alta (ipertensione arteriosa) senza interrompere o sostituire di propria iniziativa la terapia
- evitare di assumere regolarmente integratori salini senza consultare il medico curante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 17 aprile 2021: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento