Domenica, 14 Luglio 2024
Salute

Borgosatollo: incontro informativo sul primo soccorso pediatrico

Informazioni teoriche e dimostrazioni pratiche sulle manovre salvavita (disostruzione e rianimazione).

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Il Comune di Borgosatollo organizza per mercoledì 27 settembre 2023, alle 20.30, presso la Biblioteca Comunale una serata in-formativa gratuita sul primo soccorso pediatrico. La serata avrà come focus informazioni teoriche e soprattutto dimostrazioni pratiche sulle manovre salvavita (disostruzione e rianimazione).

L’iscrizione è obbligatoria entro il 14 settembre scrivendo a biblioteca@comune.borgosatollo.bs.it o tel. 030-2501693. Saranno accettati max 50 iscritti. La serata sarà tenuta dalla sig.ra volontaria Morena Quarta, ideatrice e curatrice del Manuale “SOS Mamma e Papà, cosa fare e soprattutto cosa non fare per aiutare i nostri bambini nell’emergenza”.

Il manuale sarà poi acquistabile durante la serata. La serata non rilascerà attestazioni o certificati abilitanti ma ha lo scopo di informare il più vasto numero di persone sulle manovre e attività concrete da fare in caso di emergenza che possa colpire un bambino (arresto cardiaco o ostruzione delle vie aeree). Morena Quarta è una donna come altre, con un lavoro e una famiglia da mandare avanti, ma con un pallino che la rende speciale: l’SOS pediatrico. Spende infatti il proprio tempo libero a far passare un concetto che dovrebbe essere lampante, ma che stenta a entrare nelle teste delle persone: tutti dovrebbero imparare le manovre salvavita, in particolare chi sta a contatto con bambini. Non sono difficili, non bisogna essere medici, eppure sono ancora in pochi a studiarle.

E nel suo manuale di primo soccorso «SOS Mamma e Papà» (non si trova nelle librerie, ma solo ai suoi corsi gratuiti in giro per l’Italia) spiega cosa bisogna fare sia per prevenire possibili situazioni a rischio, sia per intervenire in caso il danno sia fatto. "Tutto è nato nel 2011, quando in tv sentii parlare delle manovre di disostruzione pediatrica – racconta -. Telefonai alla Croce Rossa di Brescia, chiedendo di poter fare un corso, ma mi sentii rispondere che non ne erano previsti per la gente, al di fuori di quello base per diventare volontari".

Morena capì che c'era un problema, non si fece scoraggiare e iniziò ad adoperarsi facendone una mission personale: "Mia figlia, come ovviamente i figli degli altri, ha il diritto di crescere in una società informata che un giorno, anche in mia assenza, potrebbe salvarle la vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgosatollo: incontro informativo sul primo soccorso pediatrico
BresciaToday è in caricamento