Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Breno

Professionista e uomo politico, tutta la valle piange la scomparsa di Walter Sala

E' morto a 67 anni Walter Sala, presidente della Casa di riposo e del Gal Vallecamonica: lascia moglie e figli, mercoledì i funerali

La politica bresciana piange la scomparsa di Walter Sala: classe 1952, è morto a 67 anni stroncato in pochissimo tempo da un male incurabile. Lo piangono la moglie Rita e i figli Fernando e Mariagemma: i funerali saranno celebrati mercoledì pomeriggio alle 15, nella chiesa del duomo di Breno.

Una vita intera dedicata alla sua comunità, alla Valle Camonica e a tutta la provincia di Brescia: storico militante del Psi, il Partito socialista italiano, negli anni '80 viene eletto in consiglio comunale a Breno e poi in consiglio provinciale. Sempre in Provincia verrà nominato assessore all'ecologia, e successivamente anche presidente del Comitato tecnico provinciale delle acque, del Comitato per il rilevamento della qualità dell'aria, della Consulta per le cave, della Commissione ambiente. Negli anni '90 era stato pure candidato alle Elezioni politiche nazionali.

Una vita per la politica e il paese

Tra i suoi tanti incarichi ricordiamo anche la vicepresidenza del Consorzio di tutela ambientale della Valle Camonica, oltre che Commissario in Regione per l'emergenza rifiuti. In tempi più recenti era stato nominato presidente del Gal, il Gruppo di azione locale, e della Casa di riposo di Breno, oltre che consigliere comunale a Paisco Loveno. 

Si era fatto conoscere e apprezzare anche in ambito lavorativo: laureato al Politecnico di Milano, per anni ha gestito un proprio studio di architettura, e proprio a Breno. A lungo militante del Partito Democratico, insieme alla figlia aveva da poco fondato la sezione locale di Italia Viva, il nuovo movimento politico dell'ex premier Matteo Renzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Professionista e uomo politico, tutta la valle piange la scomparsa di Walter Sala

BresciaToday è in caricamento