Politica

Violenze all'asilo di Pero, Piani: "La legge regionale arginerà questi tristi episodi"

Le legge, approvata lo scorso martedì, prevede incentivi per istallare telecamere di sorveglianza negli asili.

 'L'ennesimo episodio di estrema violenza nei confronti di alcuni bimbi è la triste conferma che il problema non è circoscritto a qualche caso sporadico, ma si tratta di fenomeni reiterati a danno di minori che devono essere affrontati con la giusta determinazione e consapevolezza. Il mio ringraziamento va alle Forze dell'ordine che con grande professionalità hanno posto fine ad una situazione assolutamente inaccettabile". 

Cosi interviene Silvia Piani, assessore alla Famiglia, Genitorialità e Pari opportunità di Regione Lombardia, commentando l'arresto per maltrattamenti nei confronti di alcuni bambini di un insegnante di un asilo di Pero (Milano).

"La tematica è estremamente delicata - prosegue Piani - perché tocca bambini in età infantile privi di ogni tipo di difesa e,
come tale, deve essere affrontata nelle giuste direzioni. Partendo dalla formazione del personale, coinvolgendo le
famiglie, ma anche attraverso un maggiore controllo". 

"Per questo - ha concluso - siamo convinti che la Legge approvata lo scorso martedì in Consiglio regionale sia un passo
importante in termini di prevenzione. Gli strumenti che sono stati messi in campo daranno un aiuto concreto favorendo la formazione degli insegnanti con l'ausilio di psicologi ed esperti, ma anche un maggior controllo dei fenomeni con
l'installazione di telecamere a circuito chiuso ad uso esclusivo dell'Autorità giudiziaria. Auspico che questo provvedimento possa essere preso d'esempio anche da altre Regioni e diventare modello di una legge nazionale a salvaguardia di tutti i
bambini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze all'asilo di Pero, Piani: "La legge regionale arginerà questi tristi episodi"

BresciaToday è in caricamento