menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Profughi, i vescovi lombardi: "Accoglienza organizzata e competente"

"L'arrivo dei migranti e dei profughi dall'Africa costituisce anche una sfida e un impegno morale per le comunità cristiane, già in vario modo impegnate ad aiutare ogni povero"

Secondo i vescovi lombardi "occorre fare in modo che si dia ai rifugiati, con decisione e senza ritardi, un'accoglienza organizzata e competente. A tutti è chiaro - sostengono i vescovi delle dieci diocesi della Lombardia in un documento uscito dalla Conferenza Episcopale che si è svolta a Varese - che sarà opportuno ospitarli in maniera decentrata e diffusa, con un attivo coinvolgimento delle comunità civili locali.


Solo questa modalità sottrae le persone alla solitudine, alla tentazione dell'illegalità, al possibile sfruttamento da parte della malavita. Come cristiani - aggiungono in un altro passaggio - noi vediamo in ognuna delle persone migranti l'immagine del Padre e il volto stesso di Cristo. Da cittadini facciamo riferimento anzitutto all'articolo 10 alla Costituzione italiana e alla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo in particolare agli articoli 13 e 14 che garantiscono al dignità del migrante".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento