Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Rotary: soddisfazione per lo stop alla poliomielite in India

Alberto Cecchini: "Ora al lavoro perché il virus venga fermato anche in Pakistan, Afghanistan e Nigeria"

Alberto Cecchini, Rotary

"Il caso dell'India è emblematico perché testimonia come, in una situazione sanitaria difficile e complessa da gestire, l'impegno costante e l'attenzione continua al problema possano sconfiggere la polio ovunque".

Lo ha detto Alberto Cecchini, del Rotary ricordando che per il terzo anno consecutivo l'India è polio-free. La campagna per la vaccinazione della popolazione mondiale infantile dal virus della poliomielite venne avviata dal Rotary Italia nel 1985, in particolare con un'iniziativa di Sergio Mulitsch di Palmenberg, imprenditore e fondatore del club Rotary bergamasco. Ora il Rotary è al lavoro perché il virus venga fermato anche in Pakistan, Afghanistan e Nigeria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotary: soddisfazione per lo stop alla poliomielite in India

BresciaToday è in caricamento