Politica

Crisi: vicepresidente della Provincia rinuncia ad auto blu

"Interpretando i sentimenti dell'opinione pubblica e seguendo un proprio codice di comportamento - ha dichiarato Romele - informo che nel ruolo di vicepresidente della Provincia di Brescia rinuncio all'uso delle auto blu di servizio"

 

Per tagliare i costi della politica, il vicepresidente della Provincia di Brescia, Giuseppe Romele, ha deciso di rinunciare alle auto blu. "Interpretando i sentimenti dell'opinione pubblica e seguendo un proprio codice di comportamento - comunica Romele - informo che nel ruolo di vicepresidente della Provincia di Brescia rinuncio all'uso delle auto blu di servizio, che secondo regolamenti spettano al presidente, al vicepresidente e agli assessori".

Convinto che il buon esempio debba venire da chi porta maggiori responsabilità, il vicepresidente invita anche gli altri membri della giunta a comportarsi analogamente. "A onor del vero - spiega Romele - ricordo che il mio impegno in Provincia non comporta alcun onere per l'Ente così come per il presidente Molgora, in quanto l'indennità è assorbita da quella di parlamentari nazionali".

(fonte ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi: vicepresidente della Provincia rinuncia ad auto blu

BresciaToday è in caricamento