Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Scandalo rimborsi in Regione: in 39 a processo, condannati anche politici bresciani

Da Nicole Minetti a Renzo Bossi, le sentenze della Corte d'Appello per lo scandalo “Rimborsopoli”

Tra i rimborsi illeciti, anche il banchetto di matrimonio per la figlia

Tra conferme, sconti di pena e aggiornamenti sono arrivate le sentenze della Corte d'Appello per lo scandalo “Rimborsopoli” di Regione Lombardia: i fatti al centro dell'inchiesta, ricordiamo, si collocano tra il 2008 e il 2012. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la Regione avrebbe rimborsato di tutto un po' ai consiglieri regionali, per un importo di circa 3 milioni di euro: da cene a serate, banchetti di nozze e perfino gratta&vinci.

Le condanne per Renzo Bossi e Nicole Minetti

Tra i volti noti impossibile non citare Nicole Minetti, ex igienista dentale, che ha patteggiato 1 anno e 1 mese in continuazione con i 2 anni e 10 mesi inflitti per il processo “Ruby bis”. I giudici della Corte hanno inoltre confermato la condanna a 1 anno e 8 mesi (per peculato) per Massimiliano Romeo, attuale capogruppo della Lega in Senato. Confermata anche la condanna per Renzo Bossi, figlio del fondatore della Lega Umberto: 2 anni e 6 mesi.

Rimborsopoli: in 39 finiti a processo

La pena più severa all'ex capogruppo della Lega Stefano Galli (da non confondersi con l'attuale assessore regionale Stefano Bruno Galli), condannato a 4 anni e 2 mesi: secondo l'accusa avrebbe infatti procurato una consulenza al genero, da qui l'accusa di peculato; sul fronte dei rimborsi il banchetto di matrimonio per la figlia.

Gli imputati bresciani

In tutto sono 39 i rappresentanti politici finiti a processo per Rimborsopoli. Tra loro anche diversi bresciani: Monica Rizzi, ex assessore condannata a 2 anni e 1 mese; Enio Moretti, 2 anni e 8 mesi; Margherita Peroni, ex assessore, 1 anno e 7 mesi; Gianmarco Quadrini, 1 anno e 11 mesi; Alessandro Colucci, 1 anno e 8 mesi solo per citarne alcuni. Erano finiti a processo, ricordiamo, anche Vanni Ligasacchi, Alessandro Marelli e Pierluigi Toscani. Dei 39 imputati, in molti hanno già annunciato un ulteriore ricorso in Cassazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo rimborsi in Regione: in 39 a processo, condannati anche politici bresciani

BresciaToday è in caricamento