Ghedi: 10 anni, oltre 70 volontari siglano il successo di Ricerchiamoci

Successo di partecipazione per Ricerchiamoci, la grande festa a scopo solidale per la lotta alla fibrosi cistica che ha coinvolto il territorio di Ghedi per 4 serate.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Da giovedì 12 luglio per 4 serate consecutive, si è svolta nel campo sportivo di Ghedi "Ricerchiamoci", registrando sold out il sabato e raccogliendo grande affluenza nelle altre serate. Molti gli affezionati che non si perderebbero mai l’evento, ma anche volti nuovi, persone che hanno partecipato per la prima volta e promettono di tornare!

Il ricavato sarà devoluto alla LIFC Emilia, Lega Italiana Fibrosi Cistica di cui fanno parte molti associati bresciani. In particolare quest’anno i fondi saranno dedicati al progetto “Incontro alla vita” destinato al sostegno dei pazienti che si apprestano a trapianto polmonare fuori regione e dei familiari che li accompagnano. Per “RICERCHIAMOCI” quest’anno è stata un’edizione speciale, si è festeggiato infatti il decennale, come ricordavano i due grossi numeri 10, gonfiabili sul palco. Gli organizzatori storici della manifestazione parlano di come dieci anni fa tutto sia partito per caso, un gruppo di amici appena ventenni, tanta voglia di fare e uno scopo importante, contribuire a sconfiggere la Fibrosi Cistica di cui sono affetti alcuni amici e conoscenti.

Dalla prima edizione in poi, il gruppo di volontari si è fatto sempre più numeroso. Una testimonianza di quell’Italia solidale, energica, festosa che mette a disposizione il proprio impegno, la propria vivacità a favore della Comunità, in modo spontaneo, gratuito e disinteressato, che ci fa credere che un mondo migliore sia possibile. I preparativi partono già da inizio anno quando lo staff si riunisce per delineare gli ingredienti della nuova edizione, attraverso contributi e confronto si decido i dettagli dell’evento. E’ una squadra giovane, l’età media intorno ai 30 anni, e numerosa, oltre 70 ragazzi decisamente attivi e volenterosi. Ognuno porta nel gruppo il proprio talento, idee e tanta voglia di fare, ad accomunarli un forte senso di amicizia e di solidarietà.

A portare al successo i tradizionali ingredienti: stand gastronomici al coperto, ristorante, pizzeria con forno a legna, il vero “Gnocco Fritto emiliano” preparato in loco dai volontari dell’associazione L’Anello Mancante di San Secondo Parmense, animazioni anche per bambini e tanta musica dal vivo. Nella serata di venerdì molti gli ospiti d’onore accolti dalla Presidente di LIFC Emilia, Palmina Perri. Sono intervenuti il presidente di LIFC Lombardia, Emanuele Cerquaglia, il sindaco di Ghedi, Lorenzo Borzi, il Parroco di Ghedi e la presidente AIDO Provinciale Rosaria Prandini. Lega Italiana Fibrosi Cistica Emilia onlus è una delle associazioni di riferimento per i pazienti affetti da fibrosi cistica in area bresciana. Le sue attività sono rivolte alla lotta alla fibrosi cistica ed in particolare a migliorare la qualità della vita dei soggetti affetti dalla malattia. La fibrosi cistica è una malattia genetica ereditaria, cronica ed evolutiva, al momento ancora senza possibilità di guarigione. In Italia si contano 200 nuovi casi all'anno.

I più letti
Torna su
BresciaToday è in caricamento