Renzi a Brescia, consigliera comunale si rifiuta di incontrarlo

Invitata ufficialmente a partecipare all'assemblea annuale ABI, presente il giovane premier, Francesca Parmigiani ha declinato l'invito: "Contrapposizione libertà d'impresa e diritti del lavoro in maniera distorta e intellettualmente non onesta"

Francesca Parmigiani

Lunedì 3 novembre Matteo Renzi è arrivato a Brescia per partecipare all’assemblea annuale dell’Associazione industriali bresciani e visitare tre diverse fabbriche. Non sarà di certo una marcia trionfale (nonostante la sicura rappresentazione servile che ne faranno le televisioni italiane), dato che in città sono state organizzate due manifestazione per protestare contro le politiche sul lavoro volute dal giovane premier.

Non solo proteste, comunque. Grande visibilità politica ha avuto anche il rifiuto della consigliera comunale Francesca Parmigiani (eletta con "Al lavoro con Brescia") di partecipare all'assemblea AIB, nonostante fosse stata ufficialmente invitata all'evento: "Ho ricevuto nei giorni scorsi il badge nominativo per partecipare all'incontro, al quale, tuttavia, non andrò - spiega Parmigiani -. Per la seconda volta in pochi mesi il Presidente del Consiglio sceglie di visitare un'azienda, dopo la Rbb Bonomi, in cui le relazioni industriali non godono di ottima salute e in cui la presenza dei metalmeccanici iscritti alla Fiom-CGIL non è gradita; come del resto accade nella Fiat di Marchionne, altro 'interlocutore privilegiato' di Renzi, e in città all'OM-Iveco."

La consigliera comunale critica inoltre la contrapposizione tra libertà d'impresa e diritti del lavoro - "in maniera distorta e intellettualmente non onesta" - che da tempo sta portando avanti il leader piddino, scelta tanto più sbagliata "in un contesto drammatico di crisi economica e sociale quale quello che il nostro Paese sta attraversando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

Torna su
BresciaToday è in caricamento