rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Politica

Staffetta in Fratelli d’Italia a Puegnago: esce Rubessa entra Antonioli

Cristian Antonioli torna nel consiglio comunale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

È stato il più preferenziato nelle ultime (due) tornate Amministrative di Puegnago del Garda, ma solo ora torna in consiglio comunale: Cristian Antonioli (51 anni, imprenditore edile, 82 preferenze ed in passato anche con deleghe assessorili ai Lavori Pubblici), attuale punto di riferimento per FdI nel comune sede anche del Consorzio Valtenesi, ritorna consigliere grazie alle dimissioni di Maurizio Rubessa (impegnato nella nuova campagna elettorale di Brescia ed allora invece candidato Sindaco a Riva al Garda), ma rimanendo tuttavia tra i banchi all’opposizione. "Lavorerò per costruire una proposta unitaria del centro-destra che trova nel nostro territorio simpatia ed una significativa adesione da parte della cittadinanza" annuncia Antonioli guardando alle Amministrative del prossimo anno, ma aggiungendo: "Nel frattempo i temi della salvaguardia ambientale e della depurazione del lago devono vedere il nostro Comune parte attiva e propositiva per scelte che caratterizzeranno profondamente la nostra società per i prossimi decenni. Fratelli d’Italia predilige una opposizione costruttiva e nel solco del fare a quella sterile ed ideologica." Tra le prime mozioni a firma Antonioli rivolta all’Amministrazione del Sindaco Zanelli la richiesta di abbassare l’addizionale comunale IRPEF attualmente al livello massimo fra le aliquote possibili (0,8%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staffetta in Fratelli d’Italia a Puegnago: esce Rubessa entra Antonioli

BresciaToday è in caricamento