‘Intraprendere’: strategie e politiche coordinate per i giovani

Il nuovo progetto provinciale ha ricevuto il finanziamento e il patrocinio della presidenza del Consiglio dei Ministri, dell'Unione Province Italiane e del ministro Giorgia Meloni. Fabio Mandelli esprime grande soddisfazione

“Promuovere interventi integrati in materia di politiche giovanili e valorizzare strategie e politiche coordinate a favore dei giovani”. Questo l’obiettivo dichiarato del nuovo progetto ‘Intraprendere’, curato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia di Brescia che ha ottenuto un finanziamento di 87mila euro (su un totale investito di 147mila) da parte dell’iniziativa Azione ProvinceGiovani. Iniziativa importante e già apprezzata, della quale fanno parte il Ministero della Gioventù, l’Unione Province Italiana (UPI) e la presidenza del Consiglio dei Ministri, iniziativa atta a coinvolgere, non solo a livello istituzionale, associazioni, enti e attività che in tutto e per tutto si occupano di giovani e lavorano con e per i giovani. Incentivi all’occupazione, all’imprenditorialità, ai nuovi processi di apprendimento e di formazione, ovviamente dedicati a quella fascia d’età (tra i 18 e i 30 anni) che si affaccia timidamente al mondo del lavoro che ora più che mai sembra in crisi e in difficoltà, “per migliorare e valorizzare le competenze necessarie ad inserirsi nel mondo dei giovani su vari territori, creando altresì una collaborazione interistituzionale”.

Partner del progetto, assieme alla Provincia di Brescia, anche le Province di Varese, Como e Mantova, con associazioni esterne da parte del Comune di Saronno e l’azienda mantovana For.Ma. “E’ una soddisfazione – ha infatti dichiarato l’Assessore alle Politiche Giovanili Fabio Mandelli – vedere premiati i nostri sforzi per creare rete fra istituzioni per dare quelle risposte di formazione e di supporto che i nostri giovani si aspettano dalle istituzioni stesse, in un momento di crisi economica che investe tutta l’economia mondiale. Posso dire che sono doppiamente soddisfatto in quanto il contributo è per azioni condivise con altre Province lombarde nostre partner”.

“Innovazione, territorialità e rete – conclude Mandelli – sono da sempre dei capisaldi dei nostri interventi a favore dei giovani bresciani. Riuscire ad ottenere fondi per i nostri progetti è un segno positivo che gratifica il nostro lavoro e ci sprona a impegnarci sempre di più in futuro. Ringrazio anche il ministro Meloni per l’attenzione che riserva sempre alle iniziative della Provincia di Brescia e del mio assessorato in particolare, contribuendo ancora una volta alla realizzazione di progetti in favore dei giovani”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I DETTAGLI DEL PROGETTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento