Profughi: il Presidente Molgora presenta i suoi criteri di assegnazione

Il presidente della Provincia di Brescia Daniele Molgora ha scritto all'assesore regionale alla sicurezza per proporre dei criteri di ripartizione dei profughi che tengano conto delle peculiarità dei territori

Il presidente della provincia di Brescia Daniele Molgora torna a parlare di immigrati e lo fa scrivendo una missiva all'assessore regionale alla Sicurezza Romano La Russa in merito ai criteri da adottare per la ripartizione e assegnazione dei migranti.

"Di primo acchito . scrive Molgora - verrebbe da sostenere che, essendo la Provincia di Brescia quella con la maggiore percentuale straniera, non solo in Lombardia, ma anche in tutta Italia, nessun profugo debba essere assegnato a Brescia, almeno fino a quando le altre province non raggiungano percentuali simili".

Vista l'emergenza però il Presidente Molgora si può arrivare a una decisione efficace adottando il criterio ipotizzato dallo stesso presidente:
- il criterio tiene conto sia della popolazione provinciale, sia della percentuale di presenze straniere sul territorio rispetto alla popolazione residente;
- la proporzionalità sarà diretta, ovvero riceveranno profughi in misura maggiore le province più popolose, mentre la proporzionalità sarà inversa, ovvero riceveranno un minor numero di profughi, le province con una maggior percentuale di presenze straniere rispetto alla popolazione provinciale, contemperando i due criteri;
- in sostanza, per ripartire i profughi in arrivo si applicherà la percentuale calcolata sulla popolazione ridotta dello scostamento della presenza percentuale provinciale straniera rispetto alla percentuale media regionale; tale riduzione costituisce, quindi, un “correttivo” alla percentuale di assegnazione con base di calcolo la sola popolazione.

"Pertanto - conclude Molgora -si chiede la rimodulazione dei criteri di ripartizione dei migranti assegnati al territorio lombardo, sulla base della percentuale ponderata sopra illustrata, al fine di rendere tale ripartizione equa rispetto alle peculiarità dei territori coinvolti, in modo particolare di quelli a più alta presenza extracomunitaria".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus, nuovo allarme: focolai nel Mantovano, 27 positivi a Brescia

Torna su
BresciaToday è in caricamento