menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Produttività parlamentari bresciani: prime le donne, Paroli 518esimo

Sono Chiara Moroni e Maria Ida Germontani le parlamentari bresciane più produttive. Il nostro sindaco - che ha sempre dichiarato di "lavorare" a Roma per il nostro comune - è 518esimo su 630 deputati

Secondo una ricerca effettuata dall'associazione Openpolis, Chiara Moroni e Maria Ida Germontani del Fli sono le due parlamentari bresciane «più produttive».
I criteri utilizzati per calcolare l'indice di produttività sono stati: la tipologia di atto parlamentare,  il consenso ricevuto dall'atto,  il suo iter e la partecipazione del parlamentare ai lavori (il tasso di assenteismo).

Chiara Moroni si è posizionata 70esima su 630 deputati (con un tasso di assenteismo del 21,63%, avendo saltato 2058 sedute su 9515), mentre la senatrice Maria Ida Germontani è arrivata 58esima su 312, saltando 436 sedute su 5312, pari all’8,19% del totale.

Tra gli altri parlamentari rimasti, è ancora una donna a distinguersi per impegno: la deputata del Pdl Viviana Beccalossi si è posizionata alla 92esime posizione, assente 426 volte (sempre su 9515 sedute), corrispondenti al 4,48%.

Primo tra i maschi, tutti alla camera, è l’ex sindaco Paolo Corsini, sul 132esimo gradino con 646 assenze (6,79%). Seguono Daniele Molgora della Lega (posizione 280, 1771 assenze, 18,61%), Maria Stella Gelmini (posizione 465, 1592 assenze, 16,73%), Giuseppe Romele del Pdl (posizione 504, 100 assenze, 1,05%).

Ultimo tra i parlamentari il nostro sindaco Adriano Paroli, 518esimo su 630, con 445 assenze su 9515, corrispondenti al 4,68% del totale.
Visto che le assenze sono comunque poche, si desume che il basso posto in classifica sia dovuto alla scarsa “produttività”. Siccome durante questa legislatura, data la sua mancanza da Brescia, Fabio Rolfi è stato de facto il sindaco del nostro comune, per il buon Paroli devono essere stati degli anni veramente felici quelli appena trascorsi, dediti al sudore della fronte. Per fotuna, poi, che ha sempre dichiarato di non lasciare il doppio incarico per poter lavorare a Roma per il nostro comune...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Coronavirus

Focolaio Covid in paese: il sindaco chiude tutte le scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento