Politica Centro / Largo Tomaso Formentone

Piazza Rovetta, si cambia: centro di aggregazione e pista di pattinaggio

L'amministrazione Del Bono al lavoro per 'riorganizzare' gli spazi di Piazza Rovetta, tra Largo Formentone, la Loggia e San Faustino. Dopo la pensilina e il Cubo Bianco (mai realizzato) si torna a parlare di "centro di aggregazione". Per Natale, intanto, in arrivo la pista di pattinaggio

Piazza Rovetta

Con il ‘cambio della guardia’ in Loggia era più che lecito aspettarsi che, in un modo o nell’altro, anche la città potesse cambiare fisionomia. Una campagna elettorale ‘tiratissima’, fino all’ultimo giorno, e i grandi annunci del vincitore già nello slogan pre e post elezioni, “abbiamo cambiato l’aria”. Non tutto è semplice però: dicasi direttore generale prima confermato e poi probabilmente ‘rimandato’ con tanto di bando; dicasi tagli alle spese impossibili quando invece da tagliare ce ne sarebbe.

Intanto però, chi si accontenta gode. E dal prossimo anno uno dei luoghi simboli del centro cittadino cambierà nuovamente fisionomia: tra Corso Mameli e Largo Formentone infatti sta Piazza Rovetta, simbolo di un passato che mai si dimenticherà (le bombe della Seconda Guerra Mondiale) ma anche simbolo recente di una diatriba appunto politica durata ben più di una singola legislatura.

Prima la pensilina targata Corsini: divenne ‘agile’ copertura per le bancarelle, architettonicamente venne interpretata come la cubatura del cerchio, il voler riempire ad ogni costo le volumetrie di un tempo che fu. A proposito di cubi, fu poi la giunta Paroli a spostarla in via definitiva, trasferendola al Parco del Pescheto: una battaglia sì davvero accesa, con la conclusione (poi mai realizzata) dell’ipotesi di un Cubo Bianco, la grande sala di lettura che piaceva tanto all’assessore Mario Labolani.

Negli ultimi tempi dei progetti andati è rimasto solo un grande prato verde (sintetico), e un baracchino in fondo dove si narra di teatrini e di burattini. Qualche panchina, e un bel viavai anche quando il buio è pesto: impossibile che le cose potessero restare così, forse anche questa era una delle promesse della campagna elettorale.

E così dalla giunta Del Bono arrivano conferme attese. Entro la fine dell’anno tanti saluti alla casa dei burattini, e spazio ad un’area (ancora da concepire nei dettagli) che potrebbe ospitare le ‘nuove’ feste del centro storico, Piazza Rovetta come ideale sfogo del quadrilatero che coinvolge anche Piazza Loggia e San Faustino.

Intanto, garantiscono dalla Loggia, ci sarà spazio per una piccola grande pista di pattinaggio: senza alcun antagonismo, ovviamente, con quella di Piazza Duomo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Rovetta, si cambia: centro di aggregazione e pista di pattinaggio

BresciaToday è in caricamento