Politica

Nuvolera, problemi di bilancio: cittadini «costretti» a farsi multare

Nel bilancio preventivo già inseriti 200mila euro circa in multe e contravvenzioni: parte di essi dovrà essere destinata alla sicurezza stradale e alla tutela dei più deboli. Piovono critiche sull'amministrazione

Tempo di bilanci preventivi (un paio di giorni fa è toccato anche al capoluogo) e tutti i Comuni bresciani sono alla ricerca di risorse, in vista di una nuova stagione tutt’altro che facile per gli enti e le amministrazioni locali.

Ci ha pensato allora Nuvolera, Comune di circa 5.000 abitanti, che per coprire spese per circa 200mila euro ha preventivato una cifra equivalente in multe. Una decisione che rischia di sollevare qualche polemica di troppo, “come se i cittadini fossero costretti a farsi multare, per problemi di bilancio”.

In paese, facile capirlo, è già iniziata la polemica: "In questo modo - pensano in tanti - l'Amministrazione comunale spinge i Vigili a multare per raggiungere un obiettivo che è già fissato preventivamente. Diventano esattori di una tassa mascherata".

Dei citati 200mila, una parte di essi dovrà comunque essere destinata a interventi di sicurezza stradale, e dunque di tutela. Mentre, senza le multe, si corre il rischio di dover tagliare dove serve, servizi sociali compresi. A questo punto, forse era meglio essere più espliciti, ed aumentare un balzello già esistente. Almeno per una questione di franchezza e trasparenza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuvolera, problemi di bilancio: cittadini «costretti» a farsi multare

BresciaToday è in caricamento