Politica

Deputati PD contro il Monopoli: tra i sette indignados anche una bresciana

La notizia della lettera all'ambasciatore ha fatto il giro del web e non solo. Sette parlamentari del Partito Democratico si lamentano della nuova versione del Monopoli Hasbro, "troppo improntato sulla finanza irresponsabile"

La notizia ha fatto il giro della rete, e non solo. In tanti hanno pensato ad uno scherzo, magari una burla, un Pesce d’Aprile con netto anticipo. E invece è tutto vero: sette deputati del Partito Democratico hanno scritto una lettera firmata all’ambasciatore degli Stati Uniti per denunciare e criticare la nuova versione del Monopoli, lo storico gioco da tavolo targato Hasbro.

Il gioco, spiegano i deputati, avrebbe preso una brutta piega: niente più proprietà immobiliari ma titoli finanziari, niente più economia reale ma economia ‘drogata’, fatta di Borse e speculazioni. Infine, peggio che peggio, nel gioco non sarebbe più prevista la casella della prigione: una “novità preoccupante”, spiegano, che non fa altro che “inneggiare alla finanza irresponsabile”.

Tra i sette parlamentari anche una bresciana, Martina Berlinghieri, già membro di un gruppo parlamentare sull’eticità dei giochi. A quanto pare, anche da tavolo: “Stiamo lavorando ad un codice etico dei giocattoli – spiega – Crediamo che il valore educativo dei momenti ludici sia molto alto”.

Dal canto suo, chissà che ne pensa l’ambasciatore a stelle e strisce. Il commento più diffuso sul web? “Si sta facendo delle grasse risate”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deputati PD contro il Monopoli: tra i sette indignados anche una bresciana

BresciaToday è in caricamento