Politica Piazza San Martino

Mantello, mascherina nera e cappello: Zorro impiccato in piazza

In piazza a Moniga, a poche ore dalle elezioni amministrative, hanno impiccato il manichino di Zorro. Il fantoccio è rimasto appeso per più di 24 ore, e in paese ancora se ne parla

© Bresciatoday.it

L'impiccato in realtà è già sparito, ma in paese (ovviamente) se ne parla ancora. E se ne parlerà: sulla Provinciale infatti rimane lo striscione che celebra la terza vittoria elettorale del sindaco Lorella Lavo, eletta domenica sera a Moniga del Garda, al suo terzo mandato, con quasi il 70% delle preferenze.

L'impiccato in questione è Zorro: un manichino che è apparso proprio nella notte della festa elettorale, appeso con un cappio al collo (e maschera e mantello) in Piazza San Martino. Vi è rimasto per più di 24 ore.

Il sindaco rieletto ha voluto minimizzare: si è trattata di una goliardata, di uno sfogo. Lo stesso sfogo che si è replicato sulla Provinciale, dove è apparso uno striscione (vedi sopra) che celebra appunto la vittoria di Lavo, e con ironia ringrazia Zorro, “grazie da tutta Moniga”.

Ma chi è Zorro? E' uno "stalker postale" che negli anni ha mandato decine di lettere di fuoco contro l'attuale amministrazione comunale. Senza risparmiare riferimenti scomodi alla vita privata dei protagonisti della vita politica locale.

Certo che a seguito dell'impiccagione non sono mancate le polemiche. Anche su Facebook, moderno termometro popolare dell'opinione comune. “Impiccare un manichino in piazza è come tirarsi una zappa in faccia – scrive E. – Oltre a non essere chiaro il messaggio che deve rappresentare, è anche difficile spiegare ai bambini che lo vedono quale sia il gusto di emulare un omicidio”.

Pronta la risposta di A.: “Bisogna conoscere le situazioni e spiegarle nel modo giusto”. Il candidato della minoranza di “Moniga cambia passo”, Claudio Soncina, ha condannato a distanza il gesto, considerato ben oltre la semplice goliardia.

Ma sul fantomatico Zorro anche lui ha le idee chiare: “Gli imbecilli non hanno colore, anche da noi. A questo Zorro vorrei dirgli due parole anch’io, perché se abbiamo perso è anche colpa sua”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mantello, mascherina nera e cappello: Zorro impiccato in piazza

BresciaToday è in caricamento