Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica Centro

Ministri Volontari di Scientology: "Qualcosa si può fare a riguardo"

Il motto dei Ministri Volontari di Scientology è: Qualcosa si può fare a riguardo. In risposta a questo 11 volontari si sono recati al parco Ducos in Viale Piave per ripulirlo da cartacce e bottiglie abbandonate.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Il motto dei Ministri Volontari di Scientology "Qualcosa può essere fatto a riguardo" è un incitamento a fare qualcosa di utile in ogni settore, senza nulla pretendere. Al parco Ducos, nella porzione rivolta su Viale Piave, 11 persone, con le caratteristiche maglie gialle, sono intervenute per svolgere una diffusa raccolta di rifiuti, abbandonati dai fruitori del vasto parco. Divisi in 4 squadre, ognuna con pinze guanti e sacchi, hanno perlustrato le diverse zone, sia presso il laghetto, che nel vasto prato circostante. Come negli altri parchi in cui sono intervenuti, sono stati raccolti un gran numero di tappi, mozziconi, cartacce, lattine e bottiglie abbandonate. Evidentemente le persone considerano di avere una sorta di "diritto a maltrattare" gli spazi pubblici, che pur essendo di tutti noi, sono considerati da qualcuno spazi su cui nessuno può pretendere il rispetto delle regole civili o del semplice buon senso.

A causa di questo, anche le migliori iniziative delle istituzioni sono destinate a non produrre i migliori risultati, senza la collaborazione di ogni singolo cittadino nella fruizione dei parchi pubblici. Una coppia di giovani e alcune persone anziane hanno chiesto informazioni sulla iniziativa e si sono complimentate con il gruppo condividendo la necessità di un messaggio volto ad ottenere il rispetto verso l'ambiente anche da parte dei singoli cittadini. Sabato 25 luglio alle 17, i volontari interverranno al parco Gerre per svolgere una analoga iniziativa, volendo lanciare nuovamente il messaggio sulla necessità della azione dei singoli. Chiunque lo desiderasse potrà unirsi alla iniziativa. Ministri Volontari della Chiesa di Scientology. Il Programma dei Ministri Volontari (VM) è stato lanciato più di trent'anni fa, in risposta ad un appello fatto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology. Avendo notato un tremendo calo del livello di moralità nella società ed un conseguente aumento di droga e criminalità, L. Ron Hubbard ha scritto: “Se a qualcuno non piacciono il crimine, la crudeltà, l’ingiustizia e la violenza di questa società, può fare qualcosa per porvi rimedio. Può diventare un MINISTRO VOLONTARIO ed aiutare a civilizzarla, portando coscienza, gentilezza, amore, libertà dalle sofferenze, instillandovi fiducia, decenza, onestà e tolleranza”.

Di conseguenza, oltre a recarsi ovunque vi sia un disastro, i Ministri Volontari lavorano con gli enti pubblici delle città, aiutando a migliorare le condizioni nei luoghi in cui risiedono. I loro centri informativi e di studio sono riconoscibili dalle tende giallo brillante, sempre aperte al pubblico, durante le manifestazioni e le fiere dei fine settimana, in cui chiunque può iscriversi ad un corso o partecipare ad un seminario nella tenda stessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ministri Volontari di Scientology: "Qualcosa si può fare a riguardo"

BresciaToday è in caricamento