Finanziamento illecito: indagato Marco Bonometti, presidente Confindustria Lombardia

Avrebbe erogato circa 30 mila euro a un politico illecitamente

„Marco Bonometti. Foto Ansa/Flavio Lo Scalzo

Marco Bonometti, presidente di Confindustria Lombardia, entra nell'inchiesta della direzione distrettuale antimafia di Milano che ha portato a 43 misure cautelari tra cui, tra l'altro, gli arresti per i due politici di Forza Italia Fabio Altitonante e Pietro Tatarella.

L'imprenditore (che è presidente di Officine Meccaniche Rezzatesi) è stato sentito martedì dagli inquirenti come persona informata sui fatti; dopo l'interrogatorio è stato ufficialmente indagato. Risponde di finanziamento illecito per una somma di circa 30 mila euro verso un candidato alle elezioni europee. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto si apprende, la cifra sarebbe stata versata in cambio di un testo scritto di poche pagine, risultate però copiate da un sito web. Un meccanismo che, peraltro, sarebbe stato utilizzato anche da un altro imprenditore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Lo sfogo dell'infermiera: "Il mio sangue coagula come quello di un vecchietto allettato"

  • Tragedia in azienda: operaio bresciano si toglie la vita

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Coronavirus, negativo al tampone poi la ricaduta: è morto Alberto Inversini

  • La ex del fratello 'pippa' 1.200 euro di cocaina e non paga: minacce e arresto

Torna su
BresciaToday è in caricamento